CHIUDI [X]
 
Vasto   Politica 26/10

"Bene donne e giovani in Giunta, ma sovrapposizioni nelle deleghe rallenteranno l’azione"

Il secondo mandato di Menna, le critiche di Amato, Cappa e Notaro

Da sinistra, Alessandra Notaro, Maria Amato e Alessandra CappaNella sua nuova Giunta il sindaco di Vasto, Francesco Menna, ha spacchettato alcune deleghe, come quelle ai Grandi eventi e alla gestione degli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria: ogni assessore avrà la competenza a organizzare le manifestazioni del suo settore, mentre gli assessorati all'Istruzione e alla Cultura comprendono anche i relativi poteri sulle manutenzioni ordinarie e straordinarie.

Secondo le consigliere comunali Maria Amato (La Buona Stagione), Alessandra Cappa (Per Vasto) e Alessandra Notaro (La Buona Stagione) lo spacchettamento rallenterà l'azione amministrativa

"Formuliamo i nostri auguri alla neonata giunta comunale", scrivono in un comunicato congiunto. "Nel farlo, ci teniamo a precisare che, dai nostri banchi di opposizione, non saremo contro a prescindere, se dovessimo trovare nelle scelte dell'amministrazione, come ci auguriamo, una parte della nostra visione di città. Osserviamo, però - fanno notare le tre esponenti dell'opposizione - che la composizione delle deleghe, il sovrapporsi di parti di funzioni e, quindi, l'organizzazione costruita, costituisca un sistema che rallenta le procedure piuttosto che aiutarle".

Amato, Cappa e Notaro pongono dubbi anche sulla concentrazione di deleghe pesanti in due assessorati, quello all'Istruzione, allo Sviluppo economico e alla Transizione digitale e quello al Welfare: "Auspichiamo che la forza elettorale degli assessori corrisponda allo spessore politico e alle competenze necessarie a mettere insieme Zes, attività produttive, porto, scuola, educazione, edilizia scolastica, sociale e cultura. Riteniamo positiva la presenza di donne e di giovani in ruoli strategici, pur nella consapevolezza - concludono - che ciò non significhi necessariamente 'migliorare' e che senza una spinta vera di rinnovamento il rischio concreto per la nostra città non sarà l'immobilismo ma la regressione".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       
       
       
       

      Chiudi
      Chiudi