A Casalbordino inizia il secondo mandato dell’amministrazione Marinucci

L’opposizione diserta la seduta di insediamento

Seduta di insediamento a Casalbordino per la seconda amministrazione guidata da Filippo Marinucci. È il primo cittadino a presiedere il consiglio che avvia il nuovo quinquennio di amministrazione comunale a cui mancano, però, i quattro consiglieri della lista guidata da Alessandro Santoro e uscita sconfitta dalle elezioni del 3 e 4 ottobre. “La mancanza della minoranza è sconcertante”, dice Marinucci in avvio di seduta, provando a lanciare un messaggio agli assenti. “Ai consiglieri di minoranza rivolgo un saluto, anche via facebook, e un invito alla partecipazione serena e collaborativa”. Poi, nel corso del suo primo discorso, aggiunge: “non penso che dopo le elezioni si debba continuare a restare in campagna elettorale, dopo che i cittadini ha scelto in modo così importante. Penso che i cittadini vadano rispettati sempre. Mi dispiace constatare che i quattro posti dell’opposizione sono vuoti”.

Nell’avviare il secondo mandato Marinucci sente “il carico di responsabilità di questi cinque anni in cui andremo ad amministrare la nostra Casalbordino. Ognuno di noi deve essere l’artefice di una comunità migliore in cui vivere. Iniziamo un nuovo cammino insieme ai cittadini, supportato dalla professionalità degli eletti, dalla competenza uffici comunali, dalla collaborazione delle associazioni”.

Poi Marinucci ha presentato la squadra di governo. Il primo cittadino ha assunto le deleghe a Personale, Polizia locale e sicurezza, Protezione civile, Urbanistica, Erosione della costa, Toponomastica, Affari legali, Piste ciclabili e Via Verde.

Carla Zinni è il nuovo vicesindaco e avrà le deleghe a Pubbliche relazioni e rapporti con la stampa, Pubblica Istruzione, Mensa e trasporto scolastico, Lavori pubblici, Case popolari e necessità abitative, Centro diurno anziani, Borse lavoro e LSU, Bilancio, Cultura.

Confermata come assessore Paola Basile con deleghe a Politiche e servizi sociali, Stato civile, Anagrafe e servizi elettorali, Turismo, Pubblica illuminazione, Attività economiche, produttive e Commercio, Tributi, Promozione prodotti tipici.

Due i volti nuovi nella giunta casalese. Umberto D’Agostino ha le deleghe a Demanio, Problematiche spiaggia Lido, Pari opportunità, Problematiche Miracoli e frazioni, Politiche giovanili, Sport e associazioni sportive, Patrimonio, Attuazione del programma

Ad Amerigo Tiberio sono stati affidati i settori Viabilità e manutenzioni, Ambiente, ecologia e verde pubblico, Gestione strutture sportive, Gestione auditorium e biblioteca, Sasi, Cimitero e servizi cimiteriali.

Francesco Di Cocco è stato votato come capogruppo della maggioranza, Alessandra D'Aurizio e Maurizio Di Rito sono stati scelti come rappresentanti nel consiglio dell'Unione dei Miracoli.

Il Consiglio comunale
Maggioranza: Francesco Di Cocco, Carla Zinni, Umberto D’Agostino, Paola Basile, Amerigo Tiberio, Alessandra D’Aurizio, Valeria Bucciarelli, Maurizio Di Rito.
Minoranza: Alessandro Santoro, Marisa Marchetti, Antinoro Piscicelli, Giuseppe Vaccaro.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       
       

      Necrologi

         
         

        Chiudi
        Chiudi