CHIUDI [X]
 
San Salvo   Cronaca 20/09

Tir carico di pasta va a fuoco in A14, riaperta dopo ore l’autostrada, mattinata di disagi

L’episodio tra i caselli di Vasto Nord e Vasto Sud

AGGIORNAMENTO 15.40 - Riaperta interamente la circolazione nel tratto interessato dall'incendio del mezzo pesante. Pesanti i disagi soprattutto in mattinata a causa della complessità delle operazioni di spegnimento e ripristino che ha portato il traffico a riversarsi sulla Statale 16.

AGGIORNAMENTO 11.20 - La corsia Sud è stata riaperta al traffico. Procedono le operazioni di bonifica. Il fuoco, sospinto dal vento, si è esteso anche a una vicina collina prima di essere spento. Il mezzo è stato completamente distrutto dalle fiamme. Le operazioni sono state lunghe perché è stato necessario rimuovere il materiale bruciato dalla strada e ripulire le carreggiate. 

---

È un inizio di settimana nero per il traffico: un mezzo pesante è andato in fiamme tra i caselli di Vasto Sud e Vasto Nord. Il tir trasportava cartoni di pasta e intorno alla mezzanotte e mezza è andato a fuoco al km 446, in zona Montevecchio. Le operazioni di spegnimento, a causa della natura del carico, si sono rivelate particolarmente complesse, stanno proseguendo tutt'ora e hanno reso necessaria la chiusura del traffico in entrambe le direzioni.

Sul posto ci sono i vigili del fuoco di Vasto, la polizia stradale, il soccorso meccanico e il personale di Autostrade per l'Italia. Fortunatamente non si sono registrati feriti, ma le ripercussioni sul traffico sono pesanti: per chi viaggia verso Nord l'uscita obbligatoria è al casello di Vasto Sud e la Statale 16 si è velocemente congestionata nella fascia oraria dell'ingresso al lavoro e nelle scuole. Per un lungo tratto si viaggia a passo d'uomo. Le auto che devono procedere verso Pescara possono rientrare al casello di Vasto Nord. Percorso inverso per quelle dirette verso Bari (uscita a Vasto Nord e rientro a Vasto Sud).

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       

      Chiudi
      Chiudi