CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


20 settembre 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Attualità 15/09

Si è spento a Roma il Salesiano Don Luigi Vignati: per tanti anni un punto di riferimento a Vasto

Originario di Legnano, tante le sue attività nella parrocchia e oratorio salesiano

Si è spento questa mattina alle 7 Don Luigi Vignati, 91 anni, sacerdote Salesiano. Don Vignati da qualche anno era nella Casa salesiani Artemide Zatti di Roma ma, per oltre trent'anni, è stato una colonna della parrocchia San Giovanni Bosco e dell'Oratorio Salesiano.

Lombardo di origine, con la sua Legnano sempre nel cuore, sin dal suo arrivo a Vasto, ha vissuto profondamente il legame con la realtà giovanile salesiana, con i tanti gruppi di adulti da lui guidati e con una terra che era diventata la sua seconda casa. La sua fisarmonica è stata l'allegro accompagnamento a decine di incontri, riunioni, campeggi e serate di gioia. Tanti i canti da lui rielaborati, unendo un po' dei dialetti del suo cuore, quello lombardo e quello vastese.

Molto attento al servizio all'altare, con generazioni di ministranti da lui formate con grande dedizione e precisione. Per tanti anni è stato assistente del gruppo scout Vasto 1, protagonista di tante avventure e con la grande capacità di ascoltare e farsi ascoltare da bambini e ragazzi che in lui hanno visto sempre una figura paterna e, a distanza di anni, ne ricordano gli insegnamenti.

Don Luigi ha dato impulso anche a tante realta associative di adulti, il Masci, il Tgs, l'Adma, per citarne alcuni, non facendo mancare mai il suo impegno e le sua carismatica guida.

I funerali saranno celebrati mercoledì 16 settembre alle 10 nella Cappella della Comunità Artemide Zatti a Roma. Questa sera, nella chiesa di San Giovanni Bosco a Vasto, ci sarà la recita del Rosario in sua memoria. 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 

Annunci di Lavoro

     
     
     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi