CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


20 settembre 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Cronaca 15/09

Maltratta la moglie e minaccia gli agenti intervenuti, arrestato 60enne

Vasto, l’uomo ha cercato di colpire la donna anche con un’accetta

Un uomo di 60 anni è stato arrestato ieri sera dalla polizia di Stato di Vasto perché si è reso protagonista di numerose violenze nei confronti della moglie oltre a minacciare le forze dell'ordine intervenute.

A ricostruire la vicenda è il commissario Fabio Capaldo: "Il tutto ha avuto inizio quando si è presentata una donna di mezza età che ha riferito di un'insostenibile vita familiare. L'uomo, negli ultimi tempi, si è reso responsabile di plurimi episodi di violenza fisica e verbale che ha determinato nella donna una sofferenza fisica, psichica e morale. Più volte, oltre a minacciarla di morte o a insultarla, ha tentato di colpirla. In una circostanza in particolare, solo il tempestivo intervento della Polizia di Stato ha consentito di allontanarlo dalla propria abitazione e di sottrargli un'accetta con la quale aveva cercato di colpire la moglie.

In quell'occasione, le minacce di morte sono state rivolte anche ai poliziotti intervenuti. Le indagini hanno permesso di far emergere ulteriori episodi di violenza domestica; si è accertato che, in altre occasioni, l'indagato ha tentato di colpire la moglie con una sedia e anche con un martello".

I poliziotti di via Bachelet, sotto la direzione della Procura della Repubblica del Tribunale di Vasto, hanno acquisito numerosi indizi gravi e concordanti che hanno portato il gip a emettere un ordine di cattura a carico dell'uomo, considerato anche il pericolo di reiterazione del reato.
Al termine delle formalità di rito, il 60enne straniero è stato trasferito nella casa di reclusione di "Regina Coeli" di Roma.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 

Annunci di Lavoro

     
     
     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi