CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


27 settembre 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Via Buonanotte tra spaccature e buche: "Qui la strada sta cedendo e nessuno se ne fa carico"

La protesta

Vasto. Crepe in via BuonanotteNel periodo in cui a Vasto è in corso, ormai da alcuni mesi, il rifacimento degli asfalti su una serie di strade urbane, i residenti di contrada Buonanotte si sentono cittadini di serie B. 

La segnalazione, l'ennesima da alcuni anni a questa parte, arriva da un abitante della zona, Cesare Marino. "Queste foto - dice - sono state scattate nella parte superiore, vicino all'autostrada A14". Si vedono delle fenditure lunghe e profonde sulle parti laterali della sede stradale che stanno progressivamente cedendo. Il rischio è che si crei "un pericolo, in quanto ai ai due lati della carreggiata ci sono le scarpate", è l'allarme lanciato da Marino. "Tutta la strada è piena di buche e avvallamenti che rendono pericolosa la percorrenza. Con il traffico che, durante l'estate, è aumentato tantissimo, il fondo ha ceduto e ora temiamo che nei prossimi mesi, con l'arrivo delle piogge, dei pezzi possano franare".

Via Buonanotte è di proprietà del Consorzio di bonifica Sud di Vasto. "Abbiamo chiesto all'amministrazione comunale - racconta Cesare Marino - di acquisire la proprietà della strada, in modo da farci uscire da questa situazione di abbandono, ma ci è stato risposto che non è possibile perché la Regione avrebbe negato i finanziamenti per sistemarla. E così siamo nel limbo, nessuno pensa a noi".

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 

Annunci di Lavoro

     
     
     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi