Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


27 settembre 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Ambiente 13/09

Tartaruga in difficoltà in mare salvata da coppia di diportisti vastesi

L’esemplare recuperato e consegnato alla Guardia Costiera

Senso civico e buona volontà hanno permesso di salvare una piccola tartaruga in difficoltà in mare. Questa mattina, una coppia di diportisti in navigazione a circa tre miglia dalla costa vastese, ha avvistato in acqua il piccolo esemplare di caretta caretta di circa 30 centimetri di lunghezza. Inizialmente sembrava che la tartaruga fosse priva di vita ma, messa in un contenitore pieno d'acqua, ha ripreso a muoversi. 

Per questo la coppia ha contattato la sala operativa della Guardia Costiera di Vasto, riferendo dell'avvenuto recupero e ricevendo indicazioni per la consegna dell'animale agli uomini del Circomare per completare l'operazione di salvataggio. 

"Grazie al senso civico e alla sensibilità dei citati utenti del mare, è stato possibile salvare la piccola tartaruga, consegnandola, nel più breve tempo possibile, alle cure del Centro Studi Cetacei di Pescara - spiega in una nota il tv Stefano Varone, comandante del Circomare Vasto -. I biologi provvederanno a fornire le prime cure reidratando la tartaruga e iniziandole dovute terapie veterinarie per consentirne al più presto la guarigione e la restituzione al suo ambiente naturale".

La Guardia Costiera di Vasto "invita tutti i cittadini a voler sempre segnalare, con tempestività, tutti gli avvistamenti o eventuali spiaggiamenti di specie protette ferite o in difficoltà (tartarughe marine, delfini, cetacei, ecc.), al fine di poter attivare la rete di soccorsi e l'intervento immediato del personale specializzato, teso al salvataggio di queste specie, molte delle quali in via di estinzione".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 

Annunci di Lavoro

     
     
     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi