Timeout - Lanciano, verso le elezioni amministrative Ospiti: Ivaldo Rulli - candidato a sindaco Movimento Rilanciamo Lanciano, Mario Giancristofaro - giornalista CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


21 settembre 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Attualità 11/09

Pesca abusiva, la guardia costiera sequestra oltre 80 chili di cozze, sanzionati due pescatori

Molluschi rigettati in mare, 1000 euro di multa per i due uomini

Più di 80 chili di cozze sequestrati e 1000 euro di multa, per i due pescatori subacquei sportivi sorpresi nella raccolta non autorizzata di molluschi. Sono i numeri dell'operazione della guardia costiera di Vasto che questa mattina, durante l'attività di pattugliamento della costa svolta nell'ambito dell'operazione Mare Sicuro 2021, ha individuato e sanzionato i due uomini.

"I contravventori, a bordo di una piccola unità da diporto - si legge nel comunicato dell'Ufficio circondariale marittimo - avevano prelevato un ingente quantitativo di mitili in prossimità di una delle piattaforme presenti lungo lo specchio acqueo antistante il litorale di Vasto. La predetta attività - sottolineano dal comando - oltre che vietata dalle vigenti disposizioni normative afferenti il settore della pesca sportiva, non è consentita in prossimità di tali piattaforme per ragioni di sicurezza, e pertanto vietata da vigenti ordinanze dell’Autorità marittima di Vasto".

Una volta constatata la violazione, "i militari a bordo del battello GC B14" hanno provveduto ad "elevare una sanzione amministrativa pecuniaria di 1000 euro e a sequestrare più di 80 Kg di cozze, illecitamente prelevate dalla piattaforma". I molluschi, "ancora vivi e vitali, sono stati immediatamente rigettati in mare dal personale intervenuto".

L'operazione Mare Sicuro 2021, che vede impegnati gli uomini e donne della guardia costiera per garantire la sicurezza della balneazione e della navigazione, oltre che il corretto uso degli specchi acquei e dei litorali, continuerà fino al 19 settembre con la stessa attenzione riservata ai mesi estivi di maggiore affluenza.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 

Annunci di Lavoro

     
     
     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi