Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


21 settembre 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

San Salvo   Cronaca 08/09

Incendio alla villa, Magnacca porta le prove ai carabinieri: "I responsabili escano allo scoperto"

Consegnati i filmati delle telecamere e il materiale raccolto alla villa

Dalle immagini delle telecamere di videosorveglianza potrebbe arrivare una svolta alle indagini per risalire agli autori dell'incendio dei giochi della villa comunale di San Salvo. Questa mattina il sindaco Tiziana Magnacca ha personalmente consegnato al comandante della locale stazione dei carabinieri le immagini e il materiale, con tutta probabilità utilizzato come innesco, recuperato nel sopralluogo alla villa nelle ore seguenti l'incendio. 

"La consegna all’autorità inquirente e giudiziaria di questo materiale è necessaria a ribadire la nostra completa collaborazione perché venga poi celebrato un processo e vengano inflitte pene severe - commenta Tiziana Magnacca -. Ribadisco come l’atto compiuto da questi giovani sia molto inquietante in quanto non era finalizzato a colpire una persona ma un’intera comunità. Un episodio che non deve rimanere impunito. A distanza di ventiquattrore dobbiamo ancora riflettere come l’atto compiuto sia stato grave perché se ci fosse stata quella notte un po’ di vento le fiamme avrebbe potuto coinvolgere l’intera villa comunale e le abitazioni vicine dove a quell’ora c’erano delle persone a dormire".

Tiziana Magnacca fa appello "come sindaco e come mamma a questi ragazzi affinché parlino con i loro genitori e ai genitori affinché si rivolgano alle autorità competenti perché possa meglio essere compresa la posizione di questi giovani al fine anche di evitare di aggravare la loro posizione processuale. Potrebbe anche essere l’occasione per un atto di consapevolezza che possa portare i genitori a una maggiore comprensione sui comportamenti dei nostri ragazzi al di fuori delle nostre case e consentire ai genitori di individuare la strada giusta da percorrere per favorire la crescita più giusta per i loro figli".

Dalla prima cittadina l'invito "a questi ragazzi di uscire allo scoperto e di venire a raccontare quanto accaduto coinvolgendo in questa decisione i loro genitori".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 

Annunci di Lavoro

     
     
     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi