Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


21 settembre 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Attualità 04/09

Il saluto dell’Anmi a Francesca Perfido: "Porterò nel cuore l’esperienza vastese"

Dall’associazione il benvenuto al nuovo comandante Varone

Tradizionale appuntamento della sezione di Vasto dell'Anmi per salutare i comandanti che si succedono alla guida dell'Ufficio Circondariale Marittimo di Vasto. E così, dopo la cerimonia di passaggio di consegne che si è svolta a Punta Penna a porte chiuse, il tenente di vascello Francesca Perfido, che lascia dopo due anni il Circomare Vasto, e il suo successore, il tenente di vascello Stefano Varone, hanno vissuto un pomeriggio ricco di emozioni.

Dopo il saluto nella sede Anmi di piazza del Popolo, la cerimonia si è spostata nella Pinacoteca di Palazzo d'Avalos alla presenza dei rappresentanti istituzionali, delle forze dell'ordine, delle associazioni combattentistiche e d'arma del territorio. "L'Anmi sancisce costantemente il legame tra la nuova e la vecchia generazione degli uomini del mare", ha detto il presidente dell'associazione Luca Di Donato che ha poi ricordato i tanti momenti di incontro con il comandante Perfido che ha "ringraziato per la vicinanza al nostro gruppo". Al neo arrivato Varone "l'augurio di buon lavoro e l'assicurazione di una costante collaborazione".

Il sindaco Francesco Menna ha espresso i saluti dell'amministrazione e della città. "Con il comandante Perfido abbiamo realizzato tanti progetti importanti come quelli per l'erosione costiera, il consolidamento di viale Marinai d'Italia, i lavori in porto e, insieme ai carabinieri forestali, le attività legate alla raccolta delle acque reflue". Anche il primo cittadino ha rivolto gli auguri di buon lavoro al comandante Varone che "avrà sempre il supporto delle istituzioni".

Francesca Perfido, che dopo i due anni a Vasto sarà in servizio a Roma, dopo aver ricevuto una targa ricordo dall'Anmi, non senza emozione ha ricordato che "si chiude un capitolo importante della mia vita personale e professionale. L'esperienza vastese la porterò nel cuore come segno indelebile. Mi sono confrontata con una realtà variegata, con un porto commerciale inserito in una zona protetta e a contatto con una zona industriale. Da sola non sarei riuscita a portare a termine gli obiettivi prefissati ed è per questo che sono grata alle amministrazioni che mi hanno consegnato gli strumenti per poter agire".

Un pensiero anche al personale del Circomare Vasto. "Un comandante senza equipaggio non arriva da nessuna parte. Anche se il Covid ci ha rallentato non ci siamo mai fermati". Per la tv Perfido "l'Anmi è stato il mio equipaggio allargato. Nella lontananza forzata dalla mia famiglia ho trovato in voi un grande riferimento. E un grazie speciale alla signora Mariella (Alessandrini, nda), perchè mi ha sempre supportato, anche in maniera silente". A Stefano Varone, che da ieri ha assunto l'incarico di comandante, l'augurio "di proseguire sulla rotta tracciata per raggiungere obiettivi importanti".

A chiudere sono state le parole del neo comandante. "È bello sentire questa vicinanza alla Guardia Costiera - ha detto il tv Varone - . Un ringraziamento a Francesca Perfido per questi anni appassionati dedicati al comando in maniera professionalmente straordinaria e a servizio degli altri. Spero di essere capace di profondere lo stesso entusiasmo. Arrivo in un territorio importante, con un porto che ha grandi possibilità di sviluppo. Nulla però può essere fatto da soli, tutti insieme dobbiamo avere l'unico e condiviso obiettivo di servire la collettività".

Oltre alla targa dell'Anmi la tv Perfido ha ricevuto una targa da parte dell'amministrazione comunale e un libro sui trabocchi dall'assessore alla cultura Forte. Per finire c'è stato anche un fuori programma, con il generale Luigi Bacceli che ha dedicato ai presenti alcuni brani al sax per chiudere in musica una serata dalle tante emozioni.

Guarda le foto

di Giuseppe Ritucci (g.ritucci@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 

Annunci di Lavoro

     
     
     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi