Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


21 settembre 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

San Salvo   Politica 02/09

I socialisti sansalvesi contro il taglio dei pini: "No allo scempio urbanistico"

L’8 settembre l’inizio dei lavori

I socialisti sansalvesi contro "lo scempio urbanistico" rappresentato dal taglio dei 26 pini della villa comunale. Il Psi prende posizione e si schiera accanto al Comitato Civico Ambientalista e a quanti chiedono una condivisione del progetto e la ricerca di soluzioni alternative.

"Premesso che l'ecologia e il rispetto del verde sono tematiche che tutti dovremmo avere a cuore – scrive il Psi San Salvo – ci permettiamo di condividere ed appoggiare ogni singola parola del comitato civico ambientalista che si è espresso nei giorni precedenti. Inoltre, aggiungiamo che siamo rammaricati, ma di certo non stupiti, nell'apprendere che non ci sia stato alcun tavolo di confronto e riteniamo, pertanto, opportuno e doveroso, da parte dell'amministrazione comunale, aprire una discussione in sede istituzionale con tutte le forze politiche presenti al fine di analizzare e trovare la migliore soluzione, o altre opzioni percorribili, rispetto all'abbattimento selvaggio dei pini marittimi siti nella villa comunale. Vorremo evitare un altro scempio urbanistico ed ecologico essendo già memori, purtroppo, di errori simili perpetuati sempre dall'attuale amministrazione poco incline al dialogo e, questa volta, trincerata in maniera grottesca dietro la parola sicurezza. Auspicandoci che la richiesta di un dialogo costruttivo venga accolta, ci riserviamo, in caso contrario, il diritto di dissentire attraverso tutte le forme civili in nostro possesso".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 

Annunci di Lavoro

     
     
     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi