Timeout - Lanciano, verso le elezioni amministrative Ospiti: Ivaldo Rulli - candidato a sindaco Movimento Rilanciamo Lanciano, Mario Giancristofaro - giornalista CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


21 settembre 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Barca si ribalta in mare a Casalbordino: recuperati quattro diportisti

Intervento nel pomeriggio di ieri. Da chiarire le cause dell’incidente

Erano finiti in mare dopo che l'imbarcazione su cui stavano navigando si era ribaltata nelle acque antistanti Casalbordino. A trarre in salvo i quattro diportisti, incappati ieri pomeriggio nella disavventura, avvenuta "per cause tecniche ancora da accertare e della corrente di risacca presente in zona si sono trovati", spiega una nota del Circomare di Vasto, è stato l'intervento coordinato dalla Capitaneria di Porto di Ortona. 

In seguito al ribaltamento è arrivata la chiamata alla sala operativa della Guardia Costiera di Vasto "per segnalare la difficoltà dei diportisti finiti in mare ed altrettanto celeri i soccorsi prestati dalle unità da diporto presenti in zona che hanno tratto nell’immediatezza in salvo tre delle quattro persone in acqua", spiega il tenente di vascello Francesca Perfido. L'ultima delle quattro persone finite in mare è stata recuperata dal battello della Guardia Costiera, "impegnato in attività di pattugliamento e dirottato prontamente in zona". 

Gli uomini e le donne del Circomare di Vasto "intervenuti nell’immediatezza non solo via mare ma anche via terra hanno seguito le operazioni di salvataggio e di messa in sicurezza del mezzo nautico mediante l’ausilio dell’Associazione Madonna Assunta di Casalbordino".

Da parte della Guardia Costiera di Vasto ha poi espresso "un ringraziamento pubblico a tutti i cittadini, agli operatori ed alle forze intervenute in zona che hanno collaborato portando in salvo i malcapitati con grande professionalità ed umanità, consentendo in breve tempo di assistere i diportisti e consegnarli alle cure del personale del 118 accorso con un’ambulanza in porto".

Il comandante Perfido ricorda che "la forte sinergia tra l’Istituzione, gli operatori ed i cittadini rappresentata un elemento fondamentale ed indispensabile per affrontare al meglio situazioni di soccorso come quella di Casalbordino", raccomandando poi "di mantenere sempre alta la soglia di attenzione anche in condizioni di mare considerate favorevoli".

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 

Annunci di Lavoro

     
     
     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi