Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


21 settembre 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Musica 20/08

Siren Festival 2021, nella prima serata concerti e talk con lo sguardo alla sostenibilità

L’evento punta "ad essere più green". Stasera 3 concerti in piazza del Popolo

Al via la prima serata del Siren Festival 2021. Piazza del Popolo ha accolto l’artista avant pop Piove con una performance ricca di cavi, neon e un’insolita fusione tra canzone italiana ed elettronica per poi proseguire con la sonorizzazione del film “Nosferatu il vampiro” (Murnau, 1922) da parte di Caterina Palazzi “Zaleska” che, con il suo contrabbasso, ha incantato il pubblico creando un’atmosfera cupa e psichedelica. 

Ma la novità di quest’anno è un nuovo obiettivo del festival: essere più green. In un talk su “Musica, sostenibilità e futuro” nella cornice dei Giardini di Palazzo d’Avalos, ne hanno parlato Katia Costantino, founder di Eco.Reverb e Giuseppe Di Marco, Presidente Regionale Legambiente Abruzzo. “Eco.Reverb – spiega la Costantino – ha l’obiettivo di ridurre l’impatto ambientale dei festival musicali italiani e con il Siren Festival si ha per la prima volta un discorso di questo genere a Vasto: bandite le cannucce di plastica, acqua in contenitori di tetrapak da smaltire nella carta e bicchieri compostabili in PLA da differenziare nell’organico”. 

Questi piccoli gesti, però, vanno di pari passo con progetti di cittadinanza attiva come “un beach cleaning a Vasto Marina, un workshop sui rifiuti che verranno raccolti e – annuncia la founder di Eco.Reverb – abbiamo deciso di donare un’isola ecologica alla Riserva Naturale di Punta Aderci, è un piccolo segno e volevamo dare il nostro contributo per questo territorio”. 

Una collaborazione preziosa in questo senso si è rivelata anche quella con Legambiente perché – come sottolineato da Giuseppe Di Marco – “occuparsi di ambiente oggi significa occuparsi di noi stessi”. Il Presidente Regionale Legambiente Abruzzo ha infatti ricordato i bilanci drammatici degli ultimi rapporti sui cambiamenti climatici e come ora “con i fondi del PNRR da qui a 5 anni ci giochiamo il futuro dei prossimi 30 anni”. A cambiare questo paradigma culturale, però, devono essere i giovani che – precisa Di Marco – “devono essere messi nella condizione di poter fare e, più che insegnare loro, dobbiamo accompagnarli in questo processo perché avranno uno spazio d’azione temporale molto più concentrato rispetto al nostro per creare nuovi modelli di sviluppo sostenibile”. 

Il programma di venerdì 20 agosto
Giardini d’Avalos
18.30 - “Gender Equality: cambia il ritmo?”. Una riflessione sulla parità di genere fuori e dentro il mondo musicale. Con Margherita Vicario (ambasciatrice Keychange), Irene Tiberi (Equaly), Raffaele Bellafronte (direttore del Nuovo Polo Culturale di Vasto). Modera Antonia Peressoni (Siren Festival, Indie Pride APS).
Piazza del Popolo
20.00 - New Candys.
21.00 - Cmqmartina.
22.30 - Margherita Vicario.

 a cura di Lorenzo De Cinque e Giuseppe Ritucci

Guarda le foto

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 

Annunci di Lavoro

     
     
     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi