Timeout - Lanciano, verso le elezioni amministrative Ospiti: Ivaldo Rulli - candidato a sindaco Movimento Rilanciamo Lanciano, Mario Giancristofaro - giornalista CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


21 settembre 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Musica 19/08

Frida Bollani Magoni incanta il pubblico del D’Avalos con il suo concerto piano e voce

La 17enne artista toscana chiude l’edizione 2021 di Musiche in Cortile

foto di Costanzo D'AngeloSi chiude con quattro bis e il pubblico in piedi ad applaudire il concerto di Frida Bollani Magoni a Vasto. Nel cortile di Palazzo d'Avalos è la giovanissima artista toscana a chiudere l'edizione 2021 della rassegna Musiche in Cortile, organizzata da Muzak Eventi con il patrocinio del Comune di Vasto.

L'INTERVISTA A FRIDA BOLLANI MAGONI - LEGGI

Frida, 17 anni da compiere a settembre, è al suo primo tour ma affronta il palco con il piglio di un'artista d'esperienza. La sua esibizione piano e voce è un crescendo di emozioni, si parte da una intima interpretazione strumentale di Sting per poi affrontare un repertorio che spazia tra gli amati artisti israeliani, su tutti Oren Lavie, a jazzisti e anche brani in italiano come E la luna bussò.

Con la passione musica sin da piccola, spesso sul palco con papà Stefano Bollani e mamma Petra Magoni - che l'ha accompagnata anche nella sua tappa vastese - Frida ci mette appena un paio di brani per incantare il pubblico con le sue straordinarie capacità vocali, con cui riesce a impreziosire i brani scelti per la serata. Nella sua seconda tappa abruzzese - la prima è stata ad inizio agosto a Castelbasso - Frida inserisce in scaletta anche una rivisitazione di Vola Vola con cui coinvolge il pubblico.

La tecnica pianistica fa il paio con le evoluzioni vocali, utilizzando vocoder e loop station che le permettono di usare la sua voce come un'orchestra, ne è un'esempio la sua versione di Amazing Grace. Una serata accompagnata da tanti applausi in cui ricorda che "la musica bella si fa ancora e noi giovani portiamo avanti la bella musica". A chiudere il concerto sono i bis richiesti dal pubblico, con Frida che interpreta Caruso di Lucio Dalla e La Cura di Franco Battiato, cantati anche lo scorso 2 giugno al Quirinale per la Festa della Repubblica. E poi Hallelujah di Cohen e, per finire, accoglie la richiesta arrivata dai presenti di eseguire Moon River con cui saluta il pubblico di Vasto.

Guarda le foto

di Giuseppe Ritucci (g.ritucci@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 

Annunci di Lavoro

     
     
     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi