CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


20 settembre 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Musica 17/08

Concerti di mezzanotte, Bellafronte: "Musica per sviluppare la sensibilità verso l’altro"

Cala il sipario sulla dodicesima edizione della rassegna di musica colta

Vasto, Giardini di Palazzo d'Avalos: uno spettacolo della dodicesima edizione dei concerti di mezzanotteNella seconda estate delle limitazioni imposte a causa della pandemia, i Concerti di mezzanotte hanno fatto registrare una buona risposta di pubblico.

Secondo il maestro Raffaele Bellafronte, direttore artistico dell'evento, che si è svolto da 2 al 12 agosto nei Giargini napoletani di Palazzo d'Avalos, "grande è stata la soddisfazione" non solo della direzione artistica, ma anche "della Scuola civica musicale, del Teatro Rossetti e dell'assessorato alla Cultura per aver assistito ogni notte a una performance diversa ma sempre affascinante, sottolineata daggli applausi del pubblico presente. Proficua è stata anche la collaborazione con Chieti Classica". 

La rassegna è incentrata su un programma vario, allestito "puntando alla grande varietà dei linguaggi musicali spiegati di volta in volta: la musica classica, il jazz, il cantautorato colto, la world music, il soul e rythm and blues".

Bellafronte nutre "la ferrea convinzione che la frequentazione della 'grande' musica sia non solo un elemento di straordinaria comunicazione fra persone di culture differenti ma anche un modo per far crescere e sviluppare una sensibilità e una attenzione maggiore verso l’altro e verso l’ambiente in cui si vive; argomenti oggi più che mai di grande attualità".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 

Annunci di Lavoro

     
     
     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi