Timeout - Lanciano, verso le elezioni amministrative Ospiti: Ivaldo Rulli - candidato a sindaco Movimento Rilanciamo Lanciano, Mario Giancristofaro - giornalista CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


21 settembre 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Eventi 17/08

Con "Vasto 1799", a "Libri al Chiostro" appuntamento con la storia

Venerdì 20 agosto, 11ª serata della rassegna della Pro Loco Città del Vasto

Spazio alla storia di Vasto nell'undicesimo appuntamento di "Libri al Chiostro", rassegna culturale della Pro Loco "Città del Vasto". Venerdì 20 agosto alle 21.30, al centro della serata nel Chiostro della Curia Vescovile, il dibattito su "Vasto 1799 – Serafino Monacelli e l'insorgenza del popolo del Vasto contro il governo repubblicano".

"Anche in questa seconda edizione di "Libri al Chiostro" – spiegano dall'associazione - abbiamo voluto inserire un appuntamento dedicato alla storia della nostra città per far conoscere l'impegno ed il lavoro che il Dipartimento di Studi e ricerche sulla Storia di Vasto della Pro Loco, diretto dalla dottoressa Renata D'Ardes, sta portando avanti con il suo numeroso gruppo di lavoro e ricerche coordinato dal professor Paolo Calvano. Anche quest'anno si è voluto approfondire l'aspetto storico legato ai fatti accaduti a Vasto nel 1799 e, in questo undicesimo appuntamento, abbiamo pensato di farlo in modo diverso dal solito e attraverso un testimone diretto. Accostarsi ed entrare nel merito di un argomento come quello del 1799, non è per nulla facile. Bisogna farlo ancora in punta di piedi – sottolineano - poiché è un periodo storico in qualche modo legato a doppio filo all'attualità per i suoi risvolti ideologici, come dimostrano i resoconti scritti alla fine dell'800, dove si sono irrimediabilmente condannati i popolani rivoltosi e incensati i municipalisti collaboratori dei francesi invasori.

Grazie alla sempre preziosa collaborazione del professor Paolo Calvano - proseguono - abbiamo voluto affrontare questo periodo con lo sguardo di chi, in realtà, ha vissuto per primo, come testimone e protagonista diretto, quei giorni drammatici e concitati prima d'insurrezione e poi di repressione. Serafino Monacelli, Arciprete di Santa Maria Maggiore in Vasto racconta, annotando i fatti con precisione certosina ed in maniera non partigiana, gli accadimenti di quell'anno memorabile. Un uomo di chiesa, che sicuramente non vede di buon occhio le idee rivoluzionarie, l'invasione e la dominazione francese, ma al tempo stesso, non risparmia critiche e severe condanne per gli atti spesso violenti e sconsiderati dei popolani ribellatisi agli occupanti. Anche lui, fu da questi maltrattato, umiliato e derubato". Lo svolgimento della serata avrà una connotazione teatrale. Le memorie manoscritte dal Monacelli, riproposte per la prima volta nella loro integralità, sono state frazionate in dieci parti. I brani, tradotti dal latino, saranno letti da Stefano Angelucci Marino (attore e regista teatrale) e intervallati dal commento storico di Paolo Calvano con l'aggiunta di alcune proiezioni di documenti originali. L'introduzione sarà curata dalla dottoressa Renata D'Ardes.

"All'ingresso del Chiostro – affermano dalla Pro Loco - per coloro che vorranno seguire l'incontro, sarà messo a disposizione un opuscolo che, oltre ad essere la documentazione scritta del pregevole lavoro svolto per questa particolare occasione, è anche uno strumento utile per seguire, con più attenzione, la ricostruzione degli eventi descritti. Il libretto può essere considerato la prima di altre e più consistenti pubblicazioni programmate che il Dipartimento di Studi e Ricerche sulla Storia di Vasto intende realizzare per contribuire alla ricostruzione, alla divulgazione ed alla conoscenza della storia della nostra città. Inoltre, vuole essere anche una ulteriore testimonianza della grande ricchezza documentale presente negli archivi storici cittadini (privati, parrocchiali, comunali), troppo spesso trascurati ed a volte colpevolmente ignorati anche dalle stesse istituzioni".

In base alle ultime disposizioni anti-Covid 19 entrate in vigore dal 6 agosto, oltre alla presentazione del Green Pass è consigliata la prenotazione anticipata del posto, effettuabile nella "Libreria" in via Cavour n.5, attraverso la pagina Facebook della Pro Loco "Città del Vasto" inviando un messaggio con i nomi degli interessati, o contattando il numero di telefono 348.3939050. Le iniziative di "Libri al Chiostro" organizzate dalla Pro Loco "Città del Vasto", sono a titolo gratuito, e svolte a livello di volontariato per la promozione culturale, turistica e la valorizzazione del territorio e delle sue tradizioni.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 

Annunci di Lavoro

     
     
     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi