Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


20 settembre 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Cronaca 14/08

Riparata la falla nell’acquedotto. Sul litorale secondo giorno con le autobotti

Anche oggi a Vasto Marina e San Salvo Marina tornano le cisterne

Aggiornamento ore 12.45- Con l'ultima gettata di cemento è stata completata la riparazione della falla nella conduttura che trasporta l'acqua dalla diga di Chiauci al litorale di Vasto e San Salvo. Ora bisognerà attendere i tempi tecnici di consolidamento per poter riaprire l'erogazione dell'acqua. "I tecnici mi hanno comunicato che l'erogazione dell'acqua è prevista nelle aree interessate per domani pomeriggio o, al più tardi, lunedì", comunica il sindaco di Vasto Francesco Menna. Nel weekend, quindi, a Vasto Marina e San Salvo Marina bisognerà ancora fare i conti con la scarsità dell'acqua. Per questo saranno ancora in servizio le autobotti.

Questa mattina in contrada Bufalara ha effettuato un sopralluogo anche il consigliere regionale Manuele Marcovecchio. "Nella serata di domani o, al più tardi, lunedì mattina l'acqua potrà essere immessa nuovamente e gradualmente in rete, con la progressiva normalizzazione del servizio - ha confermato dopo aver parlato con i tecnici -. Ancora grazie a quanti, senza sosta, continuano a lavorare per rimediare all'incidente".

La prima notizia. Sono ore difficili per Vasto Marina e San Salvo Marina, messe a dura prova dalla carenza idrica dopo la rottura della condotta principale in contrada Bufalara a Cupello. Ieri pomeriggio ci sono state lunghe code per attingere acqua dalle autobotti messe a disposizione dalle amministrazioni comunali per cercare di dare un po' di sollievo in un weekend di ferragosto davvero complicato.

A Cupello gli operai sono al lavoro da ore. "Da subito le ditte incaricate si sono messe all'opera - spiega Michele Modesti, commissario del Consorzio di Bonifica Sud - per cercare di risolvere la problematica nel minor tempo possibile". La riparazione del tubo in cemento da un metro di diametro richiede dei necessari tempi tecnici. Ieri è stata fatta la prima gettata di cemento. Oggi si andrà a completare la realizzazione di una sorta di sarcofago che ingabbierà il punto rotto dal mezzo agricolo. "L'obiettivo è quello di far riprendere a defluire l'acqua nella giornata di domenica", spiega Modesti. Se l'attività di oggi dovesse proseguire senza intoppi già dalla mattinata di domani sarà possibile riprendere con l'erogazione. 

Intanto nelle località rivierasche, servite dall'acquedotto del Consorzio di Bonifica, si fanno i conti con la ridotta portata dell'acqua che tanti disagi sta creando. Le attività commmerciali hanno ridotto al minimo i consumi, dovendo spegnere macchinari e chiudere bagni. "Abbiamo i serbatoi ma non sappiamo quanto potranno durare", spiega un esercente. "Navighiamo a vista, in un weekend come quello di ferragosto in cui c'è tantissima gente".

Ai cittadini non resta che mettersi in coda per rifornirsi dalle autobotti. Anche oggi e domani le cisterne saranno in servizio sul litorale. A Vasto Marina le botti saranno in piazza Fiume dalle 9 alle 18. A San Salvo Marina sarà possibile prendere acqua in piazza Cristoforo Colombo oggi dalle 11 alle 14 e dalle 15 alle 18 e domani dalle 9 alle 13.

Poi, al netto delle già note difficoltà legate ad una stagione estiva particolarmente torrida, l'auspicio di tutti è che la situazione torni alla normalità.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 

Annunci di Lavoro

     
     
     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi