Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


21 settembre 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Attualità 06/08

Teatro Rossetti, Scuola Civica e Centro Studi Rossettiani: a Vasto nasce il nuovo Polo Culturale

Lembo (Pd): "Quello sulla cultura è investimento centrale"

Simone LemboLa Scuola Civica Musicale, il Teatro Rossetti e il Centro Europeo di Studi Rossettiani pronti a diventare, dal prossimo mandato amministrativo, il nuovo Polo Culturale vastese. Il Consiglio Comunale ha infatti approvato il regolamento della nuova istituzione che unirà, sotto un'unica gestione, le tre strutture.

Ad accogliere con entusiasmo questo "rinnovato sistema di governance", la sezione vastese del Partito Democratico. Gestione, sottolinea in un comunicato il segretario Pd Vasto, Simone Lembo, "che permetterà di conseguire, nell'insieme, un miglioramento sostanziale nella gestione di questi fondamentali presidi, a beneficio della cittadinanza. Un importante risultato – afferma - che corona l'impegno profuso nell'ambito del panorama culturale dall'amministrazione guidata da Francesco Menna".

"Dopo i numerosi investimenti su Palazzo d'Avalos - prosegue Lembo - la mostra-evento del Bicentenario Palizzi, la Sala Convegni Aldo Moro, la Sala della Costituzione e il nuovo Polo Bibliotecario Raffaele Mattioli di Palazzo Aragona, portiamo oggi a compimento un impegno assunto fin dalla campagna elettorale e confermato nelle linee programmatiche di mandato.

Un Comune come il nostro che, giustamente, fa dell'investimento in cultura un elemento centrale della propria azione amministrativa – dichiara - ha il dovere di compiere un'attenta analisi complessiva di come i servizi culturali vengono erogati e, di conseguenza, promuovere un sistema che punti sull'innovazione, sull'ammodernamento, a criteri di efficientamento ed economicità".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 

Annunci di Lavoro

     
     
     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi