Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


20 settembre 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Attualità 30/07

Lotta all’ombrellone selvaggio, a Vasto Marina controlli e sequestri ad opera della guardia costiera

Liberati da materiali abbandonati più di 100 metri quadrati di arenile

Operazione di perlustrazione notturna del litorale vastese per "verificare la presenza di materiali abbandonati sulle spiagge nelle ore notturne in contrasto con quanto previsto dalla vigente ordinanza balneare della Regione Abruzzo". È l'attività di controllo svolta dal personale dell'Ufficio Circondariale Marittimo di Vasto, con la collaborazione del Comune e della Pulchra, nella serata del 28 luglio.

Operazione che ha portato al rinvenimento e al sequestro, si legge in un comunicato della guardia costiera, "di 45 ombrelloni e 41 tra sdraio e lettini da mare sulle spiagge libere di Vasto Marina liberando, pertanto, dall'abusiva ed arbitraria occupazione del Pubblico Demanio Marittimo più di 100 metri quadrati di arenile".

Il Comando dell'Ufficio Circondariale Marittimo di Vasto, nell'invitare i fruitori del mare al "rispetto delle vigenti normative e soprattutto a rimuovere ogni oggetto dall'arenile al termine dell’attività balneare", evidenzia che "continuerà a monitorare il fenomeno e reprimere simili comportamenti durante tutto l'arco della stagione estiva e su tutto il litorale di giurisdizione".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 

Annunci di Lavoro

     
     
     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi