Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


26 settembre 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Sport 26/07

Scampoli, la gioia dopo la vittoria: "Finalmente siamo riuscite ad esprimere il nostro gioco"

Per la vastese seconda vittoria di World Tour 1star con Bianchin

Scampoli, Magi e BianchinÈ arrivata a Sofia la seconda vittoria in un torneo 1 stella del World Tour di beach volley per Claudia Scampoli e Margherita Bianchin. Le due giocatrici azzurre, allenate da Fabrizio Magi hanno fatto il bis del successo conquistato poco più di un anno fa Vilnius [LEGGI] disputando un torneo impeccabile in cui hanno lasciato alle avversarie appena un set.

"È stato un torneo in cui finalmente siamo riuscite a dimostrare, soprattuto a noi stesse, come sappiamo giocare e a prendere sicurezza del nostro gioco", racconta Claudia Scampoli a Zonalocale all'indomani della vittoria. La vastese e la trevigiana, che dalla scorsa stagione giocano insieme, hanno fin qui raccolto già buone affermazioni in campo nazionale - ultime in ordine di tempo la tappa del Campionato italiano a Montesilvano e la Coppa Italia a Bellaria-Igea Marina -, partecipando a diversi appuntamenti del circuito World Tour con l'obiettivo di affermarsi anche in tornei di categoria superiore.

La medaglia conquistata a SofiaNel torneo che si è concluso ieri in Bulgaria "siamo riuscite, giocando nel modo migliore, a rendere abbastanza semplici anche partite che potevano risultare molto più complicate da affrontare".

Scampoli e Bianchin hanno saputo affrontare con il piglio giusto, senza quelle distrazioni che in qualche circostanza le hanno penalizzate, la competizione. "Tranne qualche momento dei match, in cui abbiamo lasciato qualche palla di troppo, ci siamo sempre sentite dominanti sulle avversarie - spiega la vastese -. Questo perchè, finalmente, abbiamo espresso il nostro gioco, provato in tanti allenamenti. Abbiamo fatto pochi errori riuscendo ad essere sempre lucide mentalmente. E, visto il risultato arrivato, questo ha pagato". 

Fondamentale si è rivelato l'approccio alla competizione. "Siamo riuscite a partire bene fin dalla prima partita e ad essere costanti in tutti gli incontri", arrivando così alla finale vinta con la coppia canadese. Neanche il tempo di rientrare in Italia e godersi la vittoria che si riprende con gli allenamenti per continuare ad inseguire affermazioni importanti nelle prossime competizioni che vedranno le due azzurre tra le protagoniste.

di Giuseppe Ritucci (g.ritucci@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 

Annunci di Lavoro

     
     
     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi