Vasto   Attualità 16/07

Troppe bottiglie abbandonate per strada, "vendita di bevande solo in bicchieri di carta o plastica"

L’ordinanza del sindaco Francesco Menna

"Doveroso e urgente intervenire, a tutela dell’igiene, del decoro e sicurezza urbana e alla incolumità pubblica insidiata dall’abbandono di contenitori di vetro specie nelle ore serali e notturne", è quanto si legge nell'ordinanza n 49 firmata ieri dal sindaco Francesco Menna per disciplinare le modalità di somministrazione di bevande e alcolici. Il provvedimento è stato pubblicato e annunciato insieme alla discussa limitazione oraria della musica all'aperto (bisogna terminare all'1) prestandosi a diverse interpretazioni.

Sull'albo pretorio del Comune è disponibile il provvedimento originale che spiega nel dettaglio come dovranno regolarsi le attività operanti nel Comune di Vasto. In sostanza, il Comune – che già in passato aveva emesso un'ordinanza simile – sostiene che, per far fronte al crescente abbandono di bottiglie e lattine che costituisce fonte di degrado e pericolo (e che comporta anche "difficoltose operazioni di pulizia con aggravio di costi a carico della collettività"), la somministrazione di bevande e alcolici è "consentita in contenitori e bicchieri di vetro esclusivamente all’interno dei propri locali", inoltre è consentita "la vendita delle bevande previa spillatura (alla spina) o mescita in bicchieri di carta o plastica".

Nell'ordinanza, inoltre, si fa riferimento ad "atteggiamenti e condotte violente e prevaricanti" riconducibili "all’abuso di sostanze alcoliche in un arco temporale tendenzialmente circoscritto".

Rivolte alle attività di somministrazione di alimenti e bevande (ristoranti, bar, pub), commerciali alimentari su aree pubbliche e artigianali con vendita di beni alimentari di produzione propria e non sono, quindi, le seguenti misure:
- divieto di vendere, somministrare o cedere a terzi, a qualsiasi titolo bevande ed alcolici in bottiglie e/o bicchieri di vetro e/o contenitori di latta fuori dai locali pubblici, su aree pubbliche e su aree private ad uso pubblico;
- obbligo di posizionare idonei contenitori per il deposito di bicchieri di plastica ed altro che non dovranno essere abbandonati sul suolo pubblico o aperto al pubblico;
- obbligo, prima della chiusura serale dell’attività, di effettuare un’accurata pulizia degli spazi antistanti (inclusa strada e marciapiede) delle aree utilizzate per gli allestimenti esterni con tavoli e sedie, rispettando le regole per i rifiuti della raccolta differenziata;
- avvalersi delle procedure più veloci per contattare le forze di polizia al fine di allontanare ed isolare clienti molesti, ubriachi e minorenni che chiedono da bere nonostante i divieti;
- evitare che gli avventori escano all’esterno del pubblico esercizio con bicchieri e bevande in vetro e/o in altri contenitori e gettino rifiuti di ogni genere al suolo che possano pregiudicare l’incolumità delle persone e pregiudicare il decoro urbano;
- evitare assembramenti all’esterno e nelle immediate vicinanze;
- agli stessi è consentita la somministrazione di bevande e alcolici in contenitori e bicchieri di vetro esclusivamente all’interno dei propri locali e la vendita delle bevande previa spillatura (alla spina) o mescita in bicchieri di carta o plastica.

Inoltre, nei confronti di chiunque operi nel Comune di Vasto si dispone:
- il divieto di depositare anche temporaneamente, abbandonare e disperdere sul suolo pubblico contenitori di vetro, bottiglie in vetro, bicchieri di vetro o plastica e contenitori di latta che pregiudicano la salute, il decoro, l’igiene e la sicurezza pubblica e urbana dalle ore 00,00 alle ore 24,00;
- l’obbligo di effettuare la selezione dei rifiuti urbani e di utilizzare in qualsiasi momento i bidoni per la raccolta del vetro o plastica posti sul territorio del Comune di Vasto;
- il divieto del consumo su aree pubbliche o su aree private ad uso pubblico, nel territorio comunale di Vasto, con bibite o alcolici in contenitori, bottiglie e bicchieri di vetro o contenitori di latta, acquistati o a qualsiasi titolo acquisiti altrove dalle ore 00,00 alle ore 24,00.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 

Annunci di Lavoro

     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi