Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


1 agosto 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Attualità 14/07

Luigi Spadaccini è il nuovo presidente del Lions Club Adriatica Vittoria Colonna

Ha ricevuto il martelletto dal predecessore Elio Bitritto

Passaggio di consegne alla guida del Lions Club Adriatica Vittoria Colonna. "Nel corso di una cerimonia finalmente in presenza, Elio Bitritto ha passato il martelletto, che rappresenta il simbolo della guida del sodalizio, al neo presidente Luigi Spadaccini eletto nell’aprile scorso insieme a tutto il nuovo Consiglio direttivo del Club come da consuetudine", spiega l'associazione vastese in una nota.

"Introdotto da Massimo Molino, cerimoniere del Club per l’anno sociale 2020-21, che ha dato in primis lettura della mission, della vision e degli scopi del Lions Clubs International, il presidente Bitritto ha tracciato il percorso realizzato in quello che ha definito un anno difficile che ha limitato le attività, ma che ha consentito di scoprire e valorizzare le nuove tecnologie quali mezzi di comunicazione efficace e di realizzazione dei service. Dopo aver ringraziato il Direttivo uscente e i soci tutti ha proceduto al cerimoniale dando lettura della formula di passaggio delle consegne, apponendo la pin sul bavero della giacca del suo successore nelle mani del quale, infine, ha consegnato il martelletto".

Il neo presidente Spadaccini ha poi tenuto il suo discorso di inizio mandato. "In particolare il presidente ha chiesto ai soci di liberarsi di alcuni pregiudizi e timori e, citando Kobe Bryant, il grande giocatore di basket scomparso nel gennaio 2020, di scommettere su se stessi, sul Club e sul Lions Clubs International. Ha ricordato come nel corso di questi anni i Lions siano stati richiamati al rispetto dell’etica e delle regole, ‘ma non dobbiamo dimenticare che tutto ciò si regge sul rispetto delle persone, dei soci, rispettare loro significa rispettare se stessi’. Ha, quindi, evidenziato alcuni paletti concettuali che vanno divelti per operare al meglio soffermandosi sull’importanza della coesione, della condivisione, della propositività, della partecipazione al fine di perseguire un unico obiettivo che deve essere prioritario per tutti e al di là di tutto, ovvero stare vicini ai bisogni di chi è in difficoltà. ‘Sarà un anno difficile con la spada di Damocle di una possibile recrudescenza pandemica, di possibili nuovi DPCM e restrizioni’, ha chiosato Spadaccini prima di ricordare una frase del celebre discorso di J. F. Kennedy alla Rice University: ‘scegliamo di andare sulla Luna…non perché sia facile, ma perché è difficile’. ‘Ecco, ha detto il presidente, noi dobbiamo cercare di operare, dobbiamo cercare di stare al fianco di chi ha bisogno soprattutto in questo particolare momento non perché sia facile, perché quello lo possono fare tutti, ma perché è difficile e quello possiamo farlo solo noi Lions’".

Il nuovo Consiglio direttivo del Lions Club Vasto Adriatica Vittoria Colonna è così composto:
Luigi Spadaccini, presidente;
Maria Pia Smargiassi, vice-presidente e presidente del comitato Marketing e Comunicazione;
Massimo Molino, secondo vice-presidente:
Antonio Muratore, segretario;
Alessia Marcello, tesoriere;
Ombretta Greco, cerimoniere;
Elio Bitritto, past-presidente e coordinatore LCIF;
Luigi Marcello, presidente comitato Soci;
Francesco Nardizzi, presidente comitato Service;
Guido Caravaggio, presidente comitato Tecnologie informatiche;
Carmine Di Risio, presidente comitato Statuto e Regolamento;
Luca Russo, coordinatore di programma;
Aldo Ciavatta, censore;
Anna Cecere, Claudio Pepe, Michelino Martinino e Nicola Marisi, consiglieri.

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi