Vasto   Cronaca 07/07

Nazionale in finale, festeggiamenti ed eccessi: auto prese a calci e un pugno a un diciassettenne

Allarme all’una di notte, carabinieri e polizia intervengono a Vasto Marina

Un ragazzo di diciassette anni, colpito da un pugno, è finito in ospedale a Vasto durante i festeggiamenti di stanotte per la vittoria della Nazionale italiana, che si è qualificata per la finale dei campionati europei di calcio.

Al termine della lunga semifinale con la Spagna, vinta ai rigori dai ragazzi guidati da Roberto Mancini, è iniziata la festa in tutto lo Stivale. Anche a Vasto auto e motorini per strada e centinaia persone a sventolare bandiere e gioire in piazza Rossetti, corso Garibaldi e sulla riviera.

Non sono mancati gli eccessi. Carabinieri e polizia sono intervenuti intorno all'una di notte a Vasto Marina, dove "durante i festeggiamenti le auto in viale Dalmazia procedevano a passo d'uomo", racconta il tenente Vincenzo Renzi, comandante del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di piazza Dalla Chiesa. "Le vetture in transito venivano prese a calci e pugni. A un certo punto, un automobilista è uscito e ha tirato un pugno al primo che si è trovato davanti. Si tratta di un ragazzo di 17 anni di Vasto. Siamo stati allertati e siamo intervenuti sul posto insieme alla polizia. Il giovane è stato portato in ospedale", dove i sanitari lo hanno medicato. Le sue condizioni non sono gravi. "Abbiamo avviato - spiega l'ufficiale - gli accertamenti finalizzati a identificare l'autore del gesto per procedere nel caso in cui venga presentata una querela di parte".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       
       
       
       

      Chiudi
      Chiudi