Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


2 agosto 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Politica 07/07

Chiusura drive through, Smargiassi: "Un errore chiuderlo con la variante delta in aumento"

La nota del consigliere regionale del M5S

Pietro SmargiassiNon tardano le reazioni alla notizia della chiusura del drive-through di Vasto in programma il 9 luglio, ultimo giorno in cui saranno effettuati tamponi molecolari in via Milani [LEGGI]. 
A preoccupare in queste ore i medici di medicina generale non è solo l'incognita su dove dirottare i casi sospetti che necessitano del test, ma anche l'incertezza di coloro che per sottoporsi a esami in ospedale e altre strutture devono presentare un tampone negativo

A intervenire in merito è il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle, Pietro Smargiassi: "Chiudere anche il drive through di Vasto, dopo l’interruzione del servizio di Gissi e visto l’aumento dei casi della cosiddetta variante delta è un errore che non possiamo permetterci. Ringraziamo l’Arma dei carabinieri per lo straordinario lavoro svolto in questi mesi: un intervento che ha permesso di colmare l’assenza di visione e di organizzazione di chi è alla guida della Asl 02. Mi auguro, però, che dopo aver constatato l’importanza e l’efficacia del servizio reso alla comunità sia chiaro a tutti, Asl in primis, che in città c’è bisogno di un drive through per il tracciamento dei casi. Effettuare numerosi tamponi è un fattore indispensabile per isolare preventivamente i contagiati ed evitare il diffondersi del virus, in un momento dell’anno in cui la popolazione in città tende a raddoppiare per l’arrivo dei turisti. Nessuno può permettersi di abbassare la guardia o l’asticella nella fornitura dei servizi indispensabili. Chiedo, pertanto, che il servizio sanitario regionale, proseguendo quanto avviato dal ministero, attivi subito una postazione per il tracciamento dei positivi nello stesso spazio già collaudato e dimostratosi funzionale allo scopo. Dirottare gli utenti in ospedale o in una postazione fissa al chiuso, e magari lontana chilometri, rischia di mettere a rischio altre persone".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi