Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


1 agosto 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

A Castiglione Messer Marino inaugurata l’elisuperficie: "Al territorio montano vanno dati servizi"

L’opera finanziata dalla Edison: supporterà i servizi del 118

È stata inagurata questa mattina la nuova elisuperficie di Castiglione Messer Marino. Lo spazio, realizzato grazie al finanziamento della Edison, proprietaria del grande parco eolico presente sul territorio, servirà per il servizio di elisoccorso del 118 ma sarà anche a disposizione di protezione civile e forze dell'ordine per ogni evenienza.

"Sarà un grande supporto alla postazione medica del 118 che abbiamo in paese - ha detto il sindaco di Castiglione, Felice Magnacca, dopo il taglio del nastro -. Abbiamo voluto con tenacia la realizzazione di questa opera, nella convinzione che al territorio montano occorre dare servizi. C'è stata una sinergia totale tra tutti gli attori coinvolti e, grazie alla Edison, i lavori sono stati realizzati senza nessun onere per le casse comunali, quindi per i cittadini". 

Il Prefetto di Chieti, Armando Forgione, ha colto l'occasione per ringraziare "tutti gli operatori della sanità. Hanno dimostrato, nell'ultimo anno e mezzo, che quello che si vuole fare si può fare, hanno lavorato in silenzio". Il presidente della Regione, Marco Marsilio, ha sottolineato come "le politiche sanitarie degli ultimi anni hanno portato sofferenza alle aree interne. Si è privilegiato l'avere centri di eccellenza con un effetto collaterale di impoverimento del territorio. Questa opera - ha ricordato Marsilio - riavvicina i cittadini ai luoghi della cura. C'è un divario che stiamo colmando. Ringraziamo Edison che si è fatta carico della responsabilità sociale di essere impresa, restituendo qualcosa al territorio dove ha le sue attività che generano profitto. Vorrei che questo esempio di collaborazione valga per tutto l'Abruzzo". Per l'assessore Nicola Campitelli "questo è un luogo che deve salvaguardare la salute dei cittadini e deve far sentire tutti cittadini di serie A".

Il direttore generale della Asl Lanciano Vasto Chieti, Thomas Schael, ha detto che "il futuro è l'elisoccorso. Quando ero direttore in Alto Adige, dove oltre 50mila persone abitano oltre i mille metri, ho spinto la giunta ad avere il terzo elicottero, per garantire soccorso in luoghi lontani dai grandi centri. E vorrei che ciò accadesse anche nella nostra Asl". Schael ha poi ribadito che "non toglieremo i medici dal distretto di Castiglione". E, nei prossimi mesi, "tutti i medici del 118 faranno dei corsi per essere abilitati all'elisoccorso".

La società che ha finanziato l'opera era rappresentata da Fabio Lamioni, ad di Edison Rinnovabili. "Siamo orgogliosissimi di aver consegnato questa elisuperficie a Castiglione Messer Marino. Siamo sempre in ascolto del territorio, lo facciamo cercando di capire i problemi che ci sono e contribuendo dove possiamo. Qui abbiamo ascoltato il sindaco e capito l'importanza di avere un punto di supporto all'emergenza. Siamo in Abruzzo dagli anni 2000, la consegna di questa opera avviene anche a conclusione del processo di rinnovamento degli impianti". Negli ultimi mesi le torri eoliche di Castiglione e Roccaspinalveti sono state sostituite, con una riduzione del 72% di aerogeneratori e un raddoppio della produzione. "Uno degli sviluppi importantti sarà completare il processo di ricostruzione di tutti gli impianti". 

A conclusione di giornata c'è stata anche una dimostrazione con l'elicottero della Guardia Costiera di Pescara che, dopo aver sorvolato la zona, ha ufficialmente inaugurato l'elisuperficie con un atterraggio e un decollo.

Guarda le foto

di Giuseppe Ritucci (g.ritucci@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi