CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


1 agosto 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Attualità 05/07

L’abbraccio della comunità di San Marco a Don Gianmarco Medoro

Il giovane chietino è stato ordinato sacerdote lo scorso 28 giugno

La comunità parrocchiale di San Marco ha accolto ieri Don Gianmarco Medoro, ordinato sacerdote lo scorso 28 giugno a Chieti. Il giovane teatino ha vissuto due anni di servizio nella parrocchia guidata da Don Nicola Fioriti, accompagnando così ai suoi studi l'azione pastorale in particolare rivolta ai giovani. E così, dopo l'ordinazione e la prima messa nella sua parrocchia di San Francesco Caracciolo a Chieti, il novello sacerdote ieri è tornato a Vasto per celebrare la messa nella parrocchia in cui ha camminato nelle ultime tappe verso il sacerdozio.

Nel corso della celebrazione sono state affettuose le parole di Don Nicola Fioriti, che, insieme a Don Gino Smargiassi, ha accompagnato il giovane sacerdozio nel cammino verso l'ordinazione presbiterale. Un affetto ricambiato da Don Medoro che ha espresso non senza commozione i sentimenti verso la comunità vastese tutta e, in modo speciale, verso quella di San Marco.

Come suo primo incarico Don Medoro è stato chiamato da monsignor Bruno Forte ad essere parroco di Abbateggio e Roccamorice. "Ti auguriamo di vivere il non protagonismo nelle pieghe del quotidiano, per far sperimentare a tutti quelli che incontrerai il mistero della salvezza di cui sei ministro", è il messaggio lasciato a Don Gianmarco dalla parrocchia vastese a cui sarà sempre legato.

Guarda il video

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi