CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


1 agosto 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

"Basta sperimentare soluzioni che non portano risultati", proclamato lo sciopero alla Denso

Mercoledì uscita anticipata, rsu preoccupata

Primi segnali di mobilitazione alla Denso di San Salvo. La dirigenza dello stabilimento sansalvese ha dichiarato 200 esuberi e gli incontri con i sindacati sul piano industriale preoccupano ulteriormente le maestranze. Sono di qualche giorno fa i nuovi allarmi di Cisl e Cgil, il nodo è sempre lo stesso: senza investimenti per realizzare la componentistica per l'auto elettrica a rischio c'è la sopravvivenza dell'intero stabilimento.

Per questo motivo, mercoledì 7 luglio, i lavoratori incroceranno le braccia nelle ultime quattro ore di ogni turno anticipando quindi l'uscita. Con la proclamazione dello sciopero la rsu intende "mandare un segnale forte e deciso alla direzione aziendale per ottenere un piano industriale dettagliato, credibile e raggiungibile che possa assicurare un futuro a tutti i lavoratori di questo stabilimento". 

Al centro dell'analisi della rsu di fabbrica anche le recenti riorganizzazioni aziendali "che non fanno altro che creare inefficenze e malcontento. Il tempo della sperimentazione è finito perché i risultati positivi non ci sono. Continuando a sperimentare non si fa altro che aggravare la situazione economica-finanziaria dell'ente". 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi