CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


1 agosto 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Eventi 04/07

Dalla comunicazione all’intelligenza emotiva: i laboratori dei Maestri Fuori Classe

Ecco tutti gli incontri in programma dal 12 al 16 luglio alla Grotta del Saraceno

Fervono i preparativi per la IV edizione del festival Maestri Fuori Classe, settimana di eventi pronta a partire sabato 10 luglio. Sette giorni dedicati all'Apprendimento continuo, che avranno come sfondo la città di Vasto.

"Maestri Fuori Classe – spiegano gli organizzatori - vuole essere un laboratorio aperto in cui le persone, attraverso l’ascolto e l’incontro con i maestri, persone creative portatrici di un'idea generativa, possano apprendere nuovi metodi e strumenti utili a far emergere quella forma estrema di possesso che è la consapevolezza di sé, insieme alla capacità di stabilire le migliori relazioni possibili con la realtà che ci circonda".
E proprio ai laboratori sarà dedicata larga parte del festival. Dal 12 al 16 luglio, alla Grotta del Saraceno, sarà infatti possibile partecipare a workshop dedicati a temi come intelligenza e scrittura emotiva, economia e comunicazione. Per accedere ai laboratori, gratuiti e aperti ad un massimo di 20 persone, è necessario iscriversi inviando una mail all'indirizzo info@maestrifuoriclasse.com.

Qui tutti i laboratori nel dettaglio:

Il 12 luglio dalle 10.00 alle 13.00 e il 13 luglio dalle 15.00 alle 18.00, Marzia Martino, co Founder Creo, presidente di Maestri Fuori Classe ETS e docente a contratto all’Università degli Studi Internazionali di Roma, sale in cattedra nel Laboratorio di Empowerment "Da che parte vado?". Il laboratorio, si legge nel programma, "vuole fornire un supporto concreto ai più giovani che, spesso e volentieri, si trovano in difficoltà di fronte a scelte importanti da compiere. Il fine del laboratorio è quello di offrire alla persona una maggiore consapevolezza delle sue potenzialità".

"Si parla spesso di infodemia, di come il dibattito pubblico sia inquinato da informazioni di scarsa qualità, dal 'rumore' apparentemente inevitabile in questo presente iperconnesso e ipercomplesso. Una possibile strada passa dal trovare il proprio equilibrio tra informazioni in ingresso e in uscita. Con un importante fulcro nel silenzio". Saranno questi i temi al centro di "Metodo Drs (dubbio, riflessione, silenzio): alla ricerca di un equilibrio dell'onlife", in programma il 12 luglio dalle 15.00 alle 18.30 e il 13 luglio dalle 10 alle 13.30. Docente del corso sarà Vera Gheno, sociolinguista, specializzata in comunicazione digitale, social media manager, saggista e divulgatrice, docente universitaria a contratto presso la LUMSA di Roma e traduttrice dall'ungherese.

Sarà incentrato sulle emozioni che "ci proteggono, ci aiutano a crescere e modificano i limiti della nostra ragione", il "Laboratorio di Intelligenza Emotiva per una migliore gestione delle relazioni", in programma mercoledì 14 e giovedì 15 luglio dalle 10 alle 13. "Comprendere e saper governare le proprie emozioni, riconoscere e sapersi confrontare con le emozioni degli altri aiuta a lavorare e vivere meglio – spiega il docente -. Ricordiamoci che non è importante ciò che ci accade, è importante come rispondiamo a ciò che ci accade. Durante il laboratorio si affronterà l'uso intelligente delle emozioni, o Intelligenza Emotiva, la capacità, cioè, di cogliere, decifrare, elaborare le informazioni e produrre le migliori risposte possibili per ottenere così i migliori risultati possibili". A parlare di emozioni e di intelligenza emotiva, Francesco Marino, co-founder di Creo, consulente, coach e docente a contratto all'Università degli studi Internazionali di Roma.

"La Scrittura Emotiva è una forma particolarmente riuscita dell'espressività. È capace di veicolare contenuti, messaggi, valori. Ha lo straordinario potere di migliorare la nostra comunicazione interna, di trasformarci in persone più consapevoli, di rendere leggero il nostro contatto con gli altri". Ad accompagnarci in questo viaggio, nel "Laboratorio di scrittura emotiva per la crescita personale", che si terrà il 13, 14, 15 e 16 luglio dalle 15 alle 18, sarà Katiuscia Salerno. Autrice televisiva, insegna alla Scuola Holden come creare format televisivi originali. È founder di Holly Factory, un laboratorio permanente di scrittura online. "Grazie alla teoria e soprattutto alla molta pratica durante il laboratorio – spiega la docente - si avvierà un dialogo con quelle parti di noi che spesso non ascoltiamo, scoprendo in modo sorprendente, come si può uscire dal nostro consueto modo di vedere il mondo, di giudicare noi s tessi e gli altri e avviare una comunicazione scritta efficace".

Dalla parola scritta alla comunicazione con il "Laboratorio di Public Speaking – L'arte di comunicare", a cura di Emanuela Filippelli, trainer specializzata in Public Speaking e Comunicazione efficace, hr consultant per Creo. Il 15 e 16 luglio dalle 10.00 alle 13.00, uno spazio per imparare a comunicare. "Comunicare può renderci la vita personale e lavorativa migliore. Comunicare è qualcosa che possiamo imparare a fare. ll laboratorio è un'occasione per entrare in contatto con strumenti teorici e pratici dell'arte del comunicare per conoscere, esplorare e migliorare le proprie capacità oratorie e di ascolto. Un allenamento per una comunicazione in pubblico, e non solo, più consapevole ed efficace".

A chiudere il cerchio, venerdì 16 luglio dalle 15 alle 18, il "Laboratorio di geopolitica ed economia. Deriva o cambiamento? Non siamo soli nel nostro destino. Una riflessione sulla condizione dello Stato e della società italiana nello scenario globale". I rischi di deriva delle istituzioni, di scollamento sociale e di fragilità finanziaria convivono con il tradizionale vitalismo produttivo e, soprattutto, con una rilevanza geo-strategica misconosciuta. Verso quale approdo ci stiamo dirigendo? A rispondere a questa e altre domande, il docente Claudio Impenna, dirigente presso la Banca d’Italia – Eurosistema.

Il Festival dell'Apprendimento continuo - Maestri Fuori Classe è un progetto di Maestri Fuori Classe Ets, realizzato con Creo in collaborazione con S.T.A.M.P.A. L'evento è patrocinato dal Comune di Vasto e da Rai per il sociale e ha la media partnership di Zonalocale. Info su: www.creoitalia.com 

Per iscriversi ai laboratori: info@maestrifuoriclasse.com; per partecipare alle lectio magistralis: info@maestrifuoriclasse.com o Eventbrite, inserendo nella barra di ricerca la dicitura Festival maestri fuori classe 2021. 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi