Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


4 agosto 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Dogliola   Cronaca 28/06

Primo giorno di emergenza incendi nel Vastese: un elicottero e due canadair in azione a Dogliola

Secondo rogo nel giro di 24 ore. Sul posto vigili del fuoco di Vasto e Gissi

19.45 - Decine i lanci effettuati dall'elicottero e dai due canadair richiesti dal Dos. La situazione si è stabilizzata, ma i danni al patrimonio boschivo sono ingenti. Le fiamme non sono ancora state domate, ma i canadair devono fare rientro a Roma. Le squadre dei vigili del fuoco resteranno sul posto. Domattina un altro Dos valuterà la situazione e nel caso richiederà un nuovo intervento dei mezzi aerei.

17.30 - Sono in arrivo i canadair da Roma, due i mezzi aerei richiesti dal comando dei vigili del fuoco. In azione c'è già un elicottero.

16.30 - Si sospetta la natura dolosa del rogo. Sul posto anche il sindaco di Dogliola, Rocco D'Adamio. Per circoscrivere l'incendio è arrivato anche un elicottero dei vigili del fuoco di Pescara. Sul posto le squadre dei Distaccamenti di Vasto e Gissi e i carabinieri della Stazione di Fresagrandinaria.

La diretta:

Ore 15.50 - Le fiamme hanno aggredito una pineta e continuano a propagarsi. Il fuoco arde sia verso Fresagrandinaria che in direzione di Dogliola.

La prima notizia - Un vasto incendio è scoppiato nuovamente a Dogliola oggi pomeriggio. Il fronte delle fiamme, che è molto esteso, è vicino alla strada provinciale che dalla Trignina sale verso il paese. 

Spinto dal vento, il rogo si sta propagando anche verso Fresagrandinaria, dove ha aggredito un bosco. Il fuoco lambisce anche l'impianto fotovoltaico.

L'allarme è scattato nel primo pomeriggio. Sul posto ci sono squadre di vigili del fuoco dei Distaccamenti di Vasto e Gissi.

In aggiornamento

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi