Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


3 agosto 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Attualità 25/06

Schael: "Per fronteggiare la variante Delta serve incrementare le vaccinazioni"

Il dg della Asl: "Disponibili più posti a San Salvo e Vasto"

È più bassa della media provinciale la percentuali di vaccinazioni a Vasto e San Salvo. Un dato che, alla luce della diffusione della variante Delta del Coronavirus - a Vasto è stato isolato un caso nei giorni scorsi, il quinto in Abruzzo -, fa alzare l'attenzione da parte degli addetti ai lavori. Questa mattina il direttore generale della Asl Lanciano Vasto Chieti Thomas Schael e l'assessore regionale alla Salute hanno visitato il centro vaccinale di San Salvo.

"Le notizie degli ultimi giorni e la visita istituzionale dell’assessore Verì – ha commentato il sindaco Magnacca – ci spingono a compiere delle riflessioni molto serie. E’ necessario incrementare la campagna vaccinale a San Salvo considerando che siamo la porta d’ingresso a sud dell’Abruzzo e abbiamo il dovere di proteggerci dal rischio della variante delta, dobbiamo essere il primo filtro dalla Puglia. Invito quindi tutti i miei concittadini a vaccinarsi. Abbiamo la necessità – aggiunge il sindaco – di mettere in sicurezza San Salvo. Abbiamo la necessità di mettere in sicurezza il nostro turismo e quindi la nostra economia per evitare lo svilupparsi di possibili focolai”.

Il direttore generale della Asl si è poi spostato a Vasto, dove ha incontrato il sindaco Francesco Menna al PalaBCC, dove proseguono le somministrazioni. Preoccupa la diffusione della variante. "Nei giorni scorsi si è registrata un'alta incidenza in Puglia e, visto che queste zone, sono al confine con quella regione, quindi ci aspettiamo l'arrivo di questa variante in tempi brevissimi. Dobbiamo darci da fare per proteggere i cittadini". 

Schael ha sottolineato che è attesa "la quarta ondata nella seconda metà di agosto-inizio di settembre. Sarà fondamentale che, chi non è ancora vaccinato, lo faccia entro i prossimi dieci giorni, così da essere immunizzato entro ferragosto. Abbiamo visto sia in Israele che in Inghilterra, che l'immunizzazione è alta solo con la seconda dose".

Per questo è stato "rafforzato il centro vaccinale di San Salvo, passando a oltre 400 vaccinazioni al giorno, anche al PalaBCC sono stati aggiunti altri 50 posti al giorno, prenotabili dalla piattaforma". 

Il sindaco Francesco Menna ha "ringraziato tutti gli operatori del centro vaccinale, che continuanno a lavorare senza sosta". Sarà importante che, nel corso dell'estate, "gli eventi ci siano nel rispetto della sicurezza. Siamo sempre pronti a seguire l'evoluzione della normativa e della pandemia. La raccomandazione è all'uso della mascherina al chiuso e a seguire le indicazioni che arrivano dal Ministero". 

Guarda il video

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti


Video - Schael:"Variante Delta in aumento. Importante incrementare numero dei vaccinati"

Servizio di Giuseppe Ritucci - Immagini e montaggio di Nicola Cinquina



 

 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi