CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


28 luglio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Cultura 18/06

A Santa Maria Maggiore una nuova vetrata artistica del maestro Giuliano Basilico

Sostituita la vecchia vetrata che mostrava i segni del tempo

Sarà presentata ufficialmente sabato 19 giugno, alle 19.45, la nuova vetrata artistica collocata nel presbiterio della chiesa di Santa Maria Maggiore. 

La nuova vetrata policroma "sostituisce quella del tutto scolorita a causa del tempo e delle tecniche di pittura utilizzati nella metà dello scorso secolo oltre a presentare alcuni vetri rotti e aveva la necessità di essere sostituita, con il parere della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio", spiega una nota della parrocchia.

L'intervento è stato finanziato dalla Confraternita della Sacra Spina e Gonfalone anche attraverso delle donazioni. Domani, sabato 19 giugno 2021 alle ore 19:45 il parroco don Domenico Spagnoli, che con grande attenzione ha seguito e coordinato tutte le procedure e la realizzazione dell’opera artistica, la restauratrice Michela Tavano, il maestro d’arte Giuliano Basilico, che ha realizzato la vetrata, e il priore Pino Cavuoti illustreranno l’intervento ricostruendone le origini storiche, il valore culturale e religioso.

Nell’opuscolo realizzato per l’occasione il Direttivo della Confraternita evidenzia: "Questa iniziativa è motivata anche dalla consapevolezza che coltivare la sensibilità artistica non possa che contribuire all’elevazione spirituale attraverso la riflessione delle immagini rappresentate nella vetrata. Un impegno che rafforza il nostro senso di appartenenza alla chiesa di Santa Maria Maggiore, senza far dimenticare, nemmeno per un istante, l’attenzione verso i fratelli e le sorelle, attraverso gesti di carità e di solidarietà". 

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi