CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


28 luglio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Attualità 17/06

Vasto ancora senza eventi estivi, Pennetta: "Inutile usare il Covid per nascondere l’incapacità"

La candidata sindaca de L’Arcobaleno bacchetta l’amministrazione comunale

La stagione estiva è ormai alle porte, ma del cartellone degli eventi a Vasto, neanche l'ombra. Sulla questione spinosa che aleggia sulla bella stagione, dice la sua la candidata sindaca, con il comitato civico "L'Arcobaleno", Angela Pennetta.

"Farsi scudo con l'emergenza Covid - afferma - non è che una misera difesa di un modo di fare approntato solo all'improvvisazione. Negli anni passati non c'era nessuna emergenza sanitaria, eppure la storia è stata la stessa: un cartellone di eventi estivi confezionato sempre e solo a stagione ormai avviata". Parte da qui la contestazione, mossa dall’avvocato Pennetta, ad un'amministrazione comunale "incapace di programmare con l'anticipo dovuto la rassegna estiva di eventi artistici, culturali e di divertimento".

"Viviamo in uno dei centri di maggiore richiamo turistico della nostra costa – attacca la candidata sindaca –, eppure a nessuno dell'attuale maggioranza sembra opportuno mostrarsi pronti e preparati: ogni anno da anni si procede ad allestire all'ultimo momento un programma rabberciato alla meno peggio. Meglio di noi, meglio di Vasto fanno tutti gli altri centri attorno a noi, che, sebbene più piccoli, sanno dimostrare invece efficienza e capacità di organizzazione.

Non vengano a dirci che è colpa del Covid, o che si procede con prudenza – ribadisce la Pennetta - L'emergenza sanitaria e il dovere che tutti abbiamo di continuare a vivere secondo regole rigorose di tutela della salute pubblica non c'entrano niente con il ritardo con cui l'amministrazione comunale prova a mettere su un cartellone per la stagione. La stasi che registriamo anche quest'anno è frutto solo di una mancata visione, di un’evidente disorganizzazione e di incapacità progettuale ed è, questa stasi, un grave danno per l'economia e l'immagine di Vasto".

Non è pensabile – prosegue –, che i turisti, che già sono tanti e che si annunciano per quest'estate ancora più numerosi, trovino adesso una città priva di occasioni di intrattenimento. È così che si vuole incentivare il turismo, è così che si vuole lavorare per sostenere il mondo dello spettacolo e della cultura, che più di altri ha sofferto i durissimi contraccolpi legati al fermo della pandemia? Perché continuare a dare un’immagine di dilettantismo della nostra bellissima
città?".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi