Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


3 agosto 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

San Salvo   Cronaca 16/06

Incendio nella zona industriale di San Salvo: danneggiata l’isola ecologica

Il rogo partito dall’area dismessa dell’Arap

ore 14.30 - L'incendio è ormai sotto controllo, i vigili del fuoco stanno mettendo in sicurezza la zona. Resta l'amarezza per l'appello inascoltato dopo l'episodio di poco meno di un mese fa.

ore 13.50 - Le fiamme hanno raggiunto l'isola ecologica provocando diversi danni. A fuoco il cassone contentente cartoni e imballaggi, un principio d'incendio ha interessato anche il cassone dei materassi. Si temono danni anche all'impianto elettrico. Il fuoco aveva iniziato a bruciare anche il tetto della struttura che ospita l'ufficio del personale, l'intervento dei pompieri è stato provvidenziale. 

Il lavoro dei vigili del fuoco ha evitato che il rogo potesse propagarsi ad altre zone dell'isola ecologica.

Sul posto anche la polizia locale che ha interdetto al traffico l'area interessata dall'incendio e invasa dal fumo e il personale della taske force ambientale del Comune di San Salvo.

ore 13.00 - Un incendio è divampato nella tarda mattinata nella zona industriale di San Salvo. Le fiamme sono partite dall'area di competenza dell'Arap, dove c'è l'impianto di trattamento delle acque reflue mai entrato in funzione. Un luogo interessato già da diversi incendi, l'ultimo meno di un mese fa, il 22 maggio [LEGGI].

L'incendio, alimentato dal vento, si sta propagando attraverso la vegetazione incolta che abbonda nella zona e sta raggiungendo l'isola ecologica di San Salvo

Sul posto stanno operando i vigili del fuoco del distaccamento di Vasto.

Già a seguito dei precedenti incendi gli amministratori comunali sansalvesi avevano sollecitato l'Arap affinchè mettesse in sicurezza la zona. Un appello rimasto inascoltato, visto quanto sta accadendo in queste ore.

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi