Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


28 luglio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Attualità 16/06

"Semaforo con poca visibilità e sensori per il rilevamento delle infrazioni anomali, va revisionato"

Fdi: "Impianto migliori sicurezza stradale e non sia mero strumento per fare cassa"

Con la stagione estiva alle porte e il traffico cittadino destinato ad aumentare, torna al centro dell'attenzione la sicurezza stradale. Ad accendere i riflettori sulle strade di Vasto Marina, i consiglieri di Fretelli d'Italia, Vincenzo Suriani e Francesco Prospero, che portano in consiglio comunale un'interpellanza sul semaforo all'ingresso sud di Vasto Marina, impianto che, affermano, "deve migliorare la sicurezza stradale, e non deve rappresentare un mero strumento per fare cassa".

L'impianto semaforico, situato all'incrocio tra la Strada Statale 16 e viale Dalmazia, sostengono i consiglieri in un comunicato stampa, "è stato spento per anni e, solo dopo numerose interpellanze dei consiglieri di Fdi e diffide dell'Osservatorio sull'Incidentalità, è stato riattivato. Da alcuni mesi, il predetto semaforo, è stato munito di un impianto per il rilevamento delle infrazioni del codice della strada, con telecamere e sensori che fotografano le targhe dei veicoli che transitano con il rosso facendo scattare la relativa sanzione".

Semaforo che, secondo quanto dichiarato da Prospero e Suriani dopo aver raccolto diverse segnalazioni da parte degli utenti, presenta delle criticità. Dopo alcuni controlli i consiglieri affermano che "l'impianto risulta essere tarato in maniera tale da indurre in errore i conducenti dei veicoli, poiché i tempi per il passaggio tra il verde, il giallo e il rosso sono molto più brevi rispetto ai semafori ordinari". In particolare, secondo i rappresentanti di FdI, "il passaggio dal giallo al rosso ha una durata di circa 3 secondi, relativamente pochi per chi deve arrestare la marcia su una strada come la SS16, con il pericolo anche di causare dei tamponamenti a catena".

Altre criticità rilevate da Prospero e Suriani riguardano la visibilità del semaforo che si presenta con "una visuale ostruita per la presenza dei rami degli alberi, nonché con colori poco luminosi". I consiglieri ritengono "necessario revisionare il semaforo, eliminando i comportamenti anomali, potenziando la luminosità, la visibilità tagliando i rami degli alberi e, soprattutto, aumentando l'intervallo di tempo nel passaggio tra il giallo e il rosso". Gli esponenti di FdI ritengono che "l'impianto per il rilevamento delle infrazioni deve migliorare la sicurezza stradale, non causare pericoli di tamponamenti e non deve rappresentare un mero strumento per fare cassa" e auspicano che "le somme incassate dall'amministrazione comunale, attraverso le sanzioni elevate dal predetto impianto, vengano impiegate, al 100%, per la sicurezza stradale, con l’installazione di rallentatori e il rifacimento della segnaletica orizzontale e verticale in tutta la città".

Problematiche segnalate da Prospero e Suriani all'amministrazione comunale alla quale i consiglieri chiedono: "Se intende revisionare il semaforo potenziandone la luminosità, aumentando l'intervallo di tempo tra giallo e rosso ed eliminando i comportamenti anomali, se intende tagliare i rami degli alberi che ostruiscono la visuale dell’impianto agli utenti della SS16, e se intende Impiegare il 100% delle somme incassate con le sanzioni per la sicurezza stradale".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi