Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


1 agosto 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Cronaca 14/06

Ancora giovani ubriachi che reagiscono alle forze dell’ordine: altri due arresti a Vasto Marina

L’episodio ieri notte, tre carabinieri feriti

Ancora un episodio di violenza a Vasto Marina che vede protagonisti giovani che non esitano a reagire alle forze dell'ordine.

È successo ieri notte, quando i carabinieri della Compagnia di Vasto – nel corso dello specifico servizio a largo raggio predisposto a Vasto Marina teso proprio ad arginare il sempre più dilagante fenomeno delle continue risse tra giovani – hanno arrestato per i reati di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale due 21enni della provincia di Pescara.

"I due – ricostruiscono i militari – in evidente stato di ubriachezza, in compagnia di altri loro concittadini, dopo aver ordinato l’ennesimo bicchiere di birra, a causa di difficoltà nel pagare le loro consumazioni, probabilmente dovuto al malfunzionamento del sistema elettronico Pos, hanno avuto un'accesissima discussione con i proprietari dell’esercizio pubblico, tanto da attirare l’attenzione dei carabinieri che presidiavano la zona. Nel corso dell’intervento, negoziato il contendere, i giovani sono stati invitati, con non poche difficoltà ad allontanarsi dalle pertinenze del bar in questione, al fine di evitare di provocare ulteriori disordini tenuto conto del radunarsi di numerosi giovani.
Dopo circa mezzora, i due arrestati, nonostante la presenza dei carabinieri, si sono ripresentati di nuovo nelle vicinanze del bar, continuando, con un atteggiamento arrogante e provocatorio, ad inveire contro il personale dell’esercizio pubblico".

"Anche in questa circostanza, i carabinieri presenti hanno invitato i giovani ad allontanarsi, avvisandoli che quel loro atteggiamento, tra l’altro anche in condizioni di ubriachezza, avrebbe potuto causare seri problemi per la sicurezza delle persone presenti. Per tutta risposta, i due all’ennesimo invito, hanno inveito contro i carabinieri, prima con frasi offensive e oltraggiose e poi opponendosi con energica resistenza e violenza per sottrarsi all’accompagnamento in caserma, spintonandoli e strattonandoli causando lesioni a tre dei carabinieri intervenuti".

I due sono stati dichiarati in stato di arresto, nella mattinata odierna in tribunale c'è stata l'udienza di convalida. Il giudice Stefania Izzi ha convalidato l'arresto e, nel rimettere in libertà i giovani, ha comminato la misura cautelare del divieto di dimora nel comune di Vasto. I due 21enni, assistiti dall'avvocato Elisa Milanese, torneranno in aula il prossimo 30 giugno per il processo in cui dovranno rispondere di lesioni e oltraggio a pubblico ufficiale.

In due settimane sono cinque i giovani (tutti al di sotto dei 30 anni) arrestati dalle forze dell'ordine per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale: un 27enne solo due giorni fa, altri due 25enni nella notte tra il primo e il 2 giugno.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi