Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


28 luglio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Politica 12/06

Nel centrodestra lo spettro della scissione. Tagliente: "Hanno perso tutti la bussola"

Verso le elezioni comunali - L’ex sindaco: "Spaccatura? No comment"

Giuseppe Tagliente (Lega)Col trascorrere delle ore, lo spettro della scissione si aggira sempre più frequentemente nel centrodestra vastese.

Un post pubblicato dall'ex sindaco Giuseppe Tagliente alimenta molte congetture dentro la coalizione tormentata dalla scelta del candidato alla carica di sindaco di Vasto.

Tagliente in mattinata decide di postare su Facebook una frase tratta dal Messaggio alla gioventù del filosofo Julius Evola: "Qualunque cosa accada, le posizioni saranno mantenute, perché in ogni caso parte essenziale deve esserci l’eredità ideale di coloro che ieri, pur sapendo perduta la battaglia, si tennero sul loro posto e combatterono".

A molti sembra l'annuncio di una spaccatura perché l'esponente della Lega vede sfumare la candidatura della consigliera comunale leghista Alessandra Cappa. Infatti, in via ufficiosa, in tutte le forze politiche del centrodestra ormai si dà per assodato che tocchi a Fratelli d'Italia decidere chi debba essere il candidato sindaco [LEGGI].

Contattato da Zonalocale, l'ex presidente del Consiglio regionale pesa le parole: "Spero ardentemente - dice Tagliente - che il centrodestra rinsavisca; non che trovi l'unità, ma che rinsavisca, che è più importante dell'unità. Sono amareggiato e angosciato. Hanno perso proprio la bussola un po' tutti. Una scissione? No comment. Vediamo lunedì come va a finire".

di Michele D’Annunzio (m.dannunzio@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi