Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


21 giugno 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Ambiente 10/06

Salvano una tartaruga impigliata in una rete: l’esemplare in difficoltà vicino alla costa

Protagonisti del soccorso, i membri dell’equipaggio di Abruzzo Skipper

Le operazioni di salvataggioUn tour lungo la Costa dei Trabocchi si è trasformato in una vera e propria operazione di salvataggio. Protagonisti della storia a lieto fine, i membri dell'equipaggio di Abruzzo Skipper che ieri pomeriggio sono riusciti a soccorrere un esemplare di tartaruga rimasto impigliato in una rete da pesca.

"Stavamo rientrando in porto, dopo aver fatto uno dei nostri soliti tour – racconta lo skipper Danilo che, insieme al collega Alessandro, ha guidato le operazioni di soccorso -. Ci siamo fermati vicino Casarsa e, ad un certo punto, lungo la costa abbiamo notato una tartaruga. Di solito quando ci capita di incontrarne degli esemplari, si inabissano subito non appena vedono la barca, ma in questo caso è rimasta tanto tempo a galla e, non riuscendo a capire il motivo di questo comportamento insolito, ci siamo avvicinati e ci siamo accorti che era impigliata in una rete. Siamo riusciti ad agganciare la rete alla barca e a liberare delicatamente la tartaruga che non riusciva ad andare a fondo ma continuava a tornare sempre a galla. Una volta tolta la rete, l'abbiamo vista immergersi e tornare alla libertà".

"Purtroppo – afferma lo skipper - capita di frequente di trovare tartarughe morte sulla spiaggia, e in questo caso abbiamo cercato di fare la nostra parte per riuscire a salvarne un esemplare. Non è la prima volta che ci capita di trovarci coinvolti in questi salvataggi, anche perché in questa zona spesso le reti vengono messe molto sotto costa. Da parte nostra, ci impegniamo sempre a cercare di essere attenti nei confronti del mare: è la nostra casa e dobbiamo averne cura".

Il video dell'intervento:

di Serena Smerilli (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi