Vasto   Attualità 10/06

"È passato un anno e qui la strada è ancora più pericolosa"

I nodi della viabilità - La protesta di via Sant’Onofrio

Via Sant'Onofrio, un anno dopo. Tutto è uguale a prima. Siamo tornati sulla strada parallela alla provinciale San Lorenzo, alla periferia occidentale di Vasto, a parlare con un residente, Nicola Di Nanno.

I problemi rimangono. Attraversare è rischioso, perché le auto sfrecciano, specie nel tardo pomeriggio. La carreggiata è dissestata: "Le toppe di asfalto che avevano messo - fa notare Di Nanno - si sono sbriciolate. L'amministrazione parla tanto di piano asfalti e di fondi intercettati, ma qui noi, che paghiamo le tasse come gli altri, ci sentiamo cittadini di serie B. Sulla pericolosità di questa strada riferirò alla polizia stradale".

Guarda il video

di Michele D’Annunzio (m.dannunzio@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti


Video - "Dopo un anno qui la strada è ancora più pericolosa"

Intervista di Michele D'Annunzio - Riprese e montaggio di Nicola Cinquina



 

 

Annunci di Lavoro

     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi