Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


23 giugno 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Cronaca 08/06

"Spaccio, risse e degrado: l’ex stazione di Vasto Marina è come le favelas"

Sicurezza, Suriani e Prospero (FdI) presentano un’interrogazione al sindaco Menna

Vasto Marina. La ex stazione ferroviaria di piazza FiumeIstituire il turno di notte della polizia locale, di cui va rinforzato l'organico. Riqualificare la vecchia stazione ferroviaria di piazza Fiume, che "da anni è diventata zona di spaccio, aggressioni e degrado". Sono le richieste dei consiglieri comunali di Fratelli d'Italia, Vincenzo Suriani e Francesco Prospero, al sindaco di Vasto, Francesco Menna.

“Molti di questi disdicevoli accadimenti hanno riguardato la zona della ex stazione FS di Piazza Fiume, che il 7 giugno è stata scenario della aggressione di un giovane; Nei giorni scorsi il sindaco di Vasto è stato convocato dal prefetto di Chieti, per individuare soluzioni idonee al ripristino della sicurezza e dell’ordine pubblico a Vasto Marina e in tutta la città.”
I due esponenti del partito di Giorgia Meloni annunciano un'interpellanza in Consiglio comunale e ricordano che, “oltre ai problemi strutturali dovuti al vandalismo, permane il degrado e la desolazione della zona della ex stazione ferroviaria che, invece di essere un luogo sicuro, curato e accogliente per i cittadini e turisti che fruiscono dei parcheggi ivi ubicati, è ormai ridotta alla stregua di una favelas brasiliana, rifugio sicuro per i malavitosi di ogni tipo". Intanto, "i lavori della Via Verde continuano a languire, nonostante la promessa che saranno ultimati entro il 30 giugno 2021".

Nel documento da discutere in Aula consiliare, Suriani e Prospero chiedono "quale sia stato il contenuto del colloquio del sindaco con il prefetto, quali le soluzioni individuate, quali le proposte della amministrazione comunale per tutelare l’ordine pubblico; quando e se verrà istituito il turno di notte della polizia locale, quando e come verrà rinforzato l’organico; quali provvedimenti intende prendere l’amministrazione per ridurre il livello di insicurezza e degrado dell’area della ex stazione di piazza Fiume, già oggetto in questi ultimi anni di diverse interpellanze e interrogazioni del gruppo consiliare di Fratelli d’Italia e se intende ripristinare e potenziare l’illuminazione dell’area e se intende munirla di videosorveglianza".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi