CHIUDI [X]
 
Vasto   Cronaca 07/06

Un altro atto di violenza a Vasto Marina: ragazzo aggredito finisce in ospedale

Allarme dopo la mezzanotte alla ex stazione, intervengono 118 e carabinieri

Amedeo ConsalesUn altro episodio di violenza a Vasto Marina. Stanotte un giovane è stato aggredito nella zona della vecchia stazione ferroviaria. Il ragazzo è finito all'ospedale San Pio da Pietrelcina. Le sue condizioni non sono gravi.

"L'episodio è avvenuto dopo la mezzanotte tra il parcheggio dell'ex stazione e Stella Maris", racconta il maggiore Amedeo Consales, comandante della Compagnia dei carabinieri di Vasto. Dunque il fatto si è svolto dopo lo scattare del coprifuoco, che fino a ieri era alle 23 e da oggi, con l'ingresso dell'Abruzzo in zona bianca, è abolito.

"Non si tratta tecnicamente di una rissa, ma di un'aggressione", spiega l'ufficiale. "Il giovane, che ha una ventina d'anni ed è di origini marocchine, si trova in ospedale. Non è in pericolo".

I militari stanno cercando di acquisire informazioni per capire come si siano svolti i fatti, ma per aprire un'inchiesta è necessaria una querela di parte.

Non sono una novità i litigi violenti nell'area di risulta dello scalo ottocentesco, chiuso definitivamente nel 2005. Residenti e commercianti ne hanno segnalati diversi nelle scorse settimane. Di recente, due venticinquenni sono stati posti ai domiciliari e poi liberati in attesa di giudizio per una rissa tra una quarantina di persone avvenuta proprio in quella zona. Sono accusati di resistenza, oltraggio e lesioni a pubblico ufficiale. "Entrambi hanno chiarito la loro posizione", ha detto il loro avvocato, Massimiliano Baccalà. L'udienza è fissata per il 30 giugno.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       
       
       
       

      Chiudi
      Chiudi