CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


15 giugno 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Attualità 05/06

Onde artistiche colorano Vasto Marina, Molino: "Vasto è la nostra casa e vogliamo prendercene cura"

I rappresentanti del Consorzio incontrano i giovani che hanno decorato le scalinate

La scalinata di Via Rossini a Vasto Marina è stata lo scenario dell'incontro di questa mattina tra i rappresentanti del Consorzio Vivere Vasto Marina, e i ragazzi che con tanto impegno e passione hanno terminato la decorazione artistica della scalinata. Un'interessante rete strategica, quella promossa dal Consorzio, che ha unito associazioni e enti diversi nel progetto Onde Artistiche, iniziativa di riqualificazione urbana e inclusione sociale nata da un'idea degli operatori turistici e commerciali del Consorzio Vivere Vasto Marina, volta a riqualificare, a creare nuova bellezza ad alcuni angoli in degrado della località rivierasca, con la collaborazione del Comune di Vasto, del Progetto Giovani, della Consulta Giovanile, del Liceo Artistico Pantini Pudente, del Consorzio Matrix, del Progetto Sai (Sistema di Accoglienza e integrazione).

"Tra le tante idee messe in cantiere dal Consorzio – spiegano - si è voluto partire subito con la riqualificazione di tre scalinate poste tra Viale Dalmazia e Via Zara a Vasto Marina che necessitavano di un intervento di recupero, risistemazione e decoro urbano. Sono state elaborate una serie di proposte progettuali per le tre scalinate dai ragazzi del corso di pittura del Progetto Giovani e dagli studenti del Liceo Artistico Pantini Pudente e sono state scelte quelle più creative e più appropriate per la specificità del luogo".

"Vasto è la nostra casa e vogliamo prendercene cura – sottolinea il presidente, Piergiorgio Molino -. Nel Consorzio Vivere Vasto Marina abbiamo una strategia che guida tutte le nostre azioni: mettere le persone al primo posto. È per questo motivo che abbiamo sposato il progetto per il recupero di tre scalinate degradate, perché rendono vivi e concreti temi che hanno molto a che fare con l'attenzione alle persone: l'inclusione e il rispetto per gli spazi pubblici. Vogliamo, inoltre, che il nostro intervento sia un impegno diretto e di lungo periodo, non solo un sostegno economico. Per questo - aggiunge - saremo al fianco di chiunque voglia rendere la nostra città più bella e accogliente. Alla base di tutto ciò vi è la sensibilità per l'ambiente e l'amore per questa città è il nostro modo di fare impresa, ciò che ci motiva a fare il nostro meglio ogni giorno: generare un cambiamento positivo per la società".

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi