Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


24 giugno 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Maria Ruzzi riapre a Vasto Marina: "Una prova d’amore per il luogo dove tutto è iniziato"

"Torno per dare un servizio. Vorrei vedere questa zona viva e piena di attività"

“Il mio cuore rimarrà sempre legato a Vasto Marina e chissà in futuro”. Con queste parole Maria Ruzzi, lo scorso 1 dicembre 2020, chiudeva la porta del suo salone Tagliati x il successo in corso Zara a Vasto Marina. Una storia, iniziata nell’aprile 1973, dalla passione di una giovane parrucchiera con tanti sogni, si era interrotta dinanzi a una serie di circostanze non controllabili e gestibili. “Vasto Marina negli ultimi anni, è stata un po’ abbandonata - raccontava nella lettera scritta in quell’occasione -. Io stessa ho dovuto fare un passo indietro. Come responsabile di un’attività non me la sono sentita di lasciare solo il personale in inverno, di sera,  dove su via Zara manca un’adeguata illuminazione. Sono mancati il controllo e la valorizzazione della zona. Anche noi abbiamo subito una rapina e diversi tentativi di furto”.

Ma, spesso, la passione e l’amore per la propria terra hanno la meglio su tutto, ed è così che, a distanza di sei mesi, Maria Ruzzi ha deciso di tornare sui suoi passi e riaprire il salone a Vasto Marina, che continuerà a portare avanti insieme al salone in via Cristoforo Colombo. “Qui sono nata, qui è iniziato tutto - racconta mentre accoglie le prime clienti che, con soddisfazione, sono tornate da lei -. Ho deciso di riaprire per tornare a dare un servizio a Vasto Marina, dove altrimenti restano aperti solo bar".

La sua riapertura vuole essere anche uno stimolo per altri imprenditori e commercianti, perché possa ripartire dal basso la ripresa di vitalità di una località che non può essere vissuta solo nella stagione estiva. In questo Maria Ruzzi ha molta fiducia nel Consorzio Vivere Vasto Marina, che l’aveva salutata con amarezza a dicembre e che ora l’ha riaccolta a braccia aperte. “Vasto Marina ha tante potenzialità e credo che il gruppo che si è creato ora, con Piergiorgio Molino alla guida, si darà davvero da fare per la crescita e lo sviluppo di questo posto bellissimo. Non basta solo avere il mare e la spiaggia, bisogna costruire un insieme di attività e infrastrutture che facciano diventare Vasto Marina un luogo da vivere tutto l’anno, non solo nei mesi estivi. Mi auguro che il Consorzio Vivere Vasto Marina lavori per questo, così come l’amministrazione comunale e spero che anche tante altre imprese aderiscano a questo gruppo, per dare un contributo ancora più importante”.

E così, ormai da qualche giorno, il salone in corso Zara è in piena attività. ”Ho ritenuto giusto tornare a dare un servizio in questa zona. È sicuramente una scelta coraggiosa, in questo momento storico, ma la mia è davvero una scelta d’amore verso il luogo dove tutto è iniziato. Voglio dire grazie alle mie collaboratrici, che mi stanno accompagnando in questa avventura, e al presidente del Consorzio Vivere Vasto Marina che mi ha sostenuto insieme a tutta la comunità”.  Il desiderio, per chi da queste parti ha iniziato a muovere i primi passi di un percorso entusiasmante e ricco di soddisfazioni nel mondo del lavoro, è solo uno: “Vorrei vedere la nostra Vasto Marina viva e piena di attività!”.

Per info e prenotazioni
Tagliati x il successo by Maria Ruzzi
tel. 3274618146

 

informazione pubblicitaria

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi