Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


28 luglio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

"La disabilità non può e non deve essere un limite": a San Salvo si torna al "Mare senza barriere"

Quinta edizione dell’iniziativa per una spiaggia inclusiva e accessibile

Superare i limiti delle barriere architettoniche, per garantire a tutti il diritto di accedere alla spiaggia e al mare. Con questo obiettivo è ripartita oggi, per la quinta stagione consecutiva, l'iniziativa del Comune di San Salvo, Mare senza barriere.

"Per noi l'estate a San Salvo è già cominciata – dichiara il sindaco, Tiziana Magnacca -. Tra i primi servizi attivati per la nuova stagione estiva c'è questo di Mare senza barriere, per favorire ai disabili non solo l'accesso in spiaggia ma soprattutto la possibilità di fare il bagno con idonee sedie e con l'adeguata assistenza". Già da questo fine settimana, e per tutto il mese di giugno, si potrà accedere nell'area 19, vicino al lido Controvento, tutti i giorni dalle ore 9.00 alle ore 12.00 in maniera gratuita. Nei mesi di luglio e agosto il servizio sarà attivo tutti i giorni. Si arriva in spiaggia attraverso una passerella che dal marciapiede consente di accedere in acqua con l'utilizzo delle sedie job messe a disposizione dall'assessorato alle Politiche sociali. Il servizio presenta uno spazio ombreggiato, appositamente creato per il ristoro e la permanenza, una zona gazebo per l'accoglienza con le dovute misure di distanziamento.

"È un servizio che abbiamo attivato per la prima volta nell'estate del 2017 – spiega l'assessore alle Politiche sociali, Giancarlo Lippis – e che ha visto il gradimento di quelle famiglie in cui c'è un componente che presenta delle disabilità fisiche e che facilmente possono accedere in spiaggia e avere il piacere di poter fare il bagno". Lippis ricorda, inoltre che "San Salvo è Bandiera Blu per la ventiquattresima volta" e che tra i servizi che qualificano il lungomare "c'è anche Mare senza barriere con una spiaggia che deve essere fruibile per tutti rimuovendo ogni ostacolo. La disabilità non può e non deve essere un limite. L'inclusione sociale eleva e misura il grado di civiltà di una comunità". San Salvo è il primo comune, tra quelli gestiti dalla Sgs, ad aver già attivato il servizio sulla costa teatina.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi