Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


24 giugno 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Politica 02/06

Vasto in Azione si avvicina ad Alessandra Notaro: "D’accordo su quasi tutto"

Nardella, Fuiano e Luciano: "Centrodestra converga su programmi e candidatura"

Gaetano Fuiano (Vasto in Azione)Sempre più vicino l'accordo tra Alessandra Notaro e Vasto in Azione, il circolo locale del partito di Carlo Calenda. Tre ore: tanto è durato il confronto tra la candidata sindaca de La Buona Stagione e il partito fondato da Carlo Calenda e rappresentato dal coordinatore provinciale, Giovanni Luciano, dal coordinatore cittadino, Nino Fuiano e dal responsabile delle liste elettorali, Paolo Nardella. 

"Solo alcuni punti vedono posizioni distanti ma non incolmabili - afferma Nardella – ciò che interessa fortemente ad Azione è la necessità di rivalutare, ad esempio, i trabocchi destinandoli ad aree turistiche attrezzate per favorire la ripresa del turismo a Vasto partendo da quella che è una delle pietre miliari della città".

Alessandra Notaro (La Buona Stagione)"Resto convinto - afferma Nardella - che il nostro coordinatore Nino Fuiano sia tra le figure migliori per una candidatura a Vasto, ma, senza nulla togliere a lui, ho trovato nella Notaro quella determinazione e quella passione tipica delle donne di un certo livello. Sono sempre stato convinto che, a parità di mezzi e qualità, una donna possa esprimere molto meglio di un uomo le sue potenzialità e la Notaro mi ha veramente impressionato. Mi farò portavoce, insieme a Fuiano e Luciano, presso la segreteria politica regionale di Azione dell'idea di sostenere la sua candidatura a sindaco, e spero che a breve sarà formalmente annunciato questo sodalizio".

Nardella, Fuiano e Luciano raccontano, in una nota, di aver incontrato anche "esponenti politici locali attualmente di centrodestra". Secondo Nardella, il problema di quella parte politica non è "il nome del candidato sindaco, ma piuttosto l'assenza totale di una visione e di un programma, eppure dai nostri incontri è emersa una certa condivisione su tanti punti del nostro programma e allora perché continuare a discutere su nomi e posizioni? Il mio auspicio è che ci sia adesione totale sui programmi e competenze e se così fosse la scelta del candidato sindaco sarebbe scontata".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi