CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


15 giugno 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Attualità 01/06

La Vasto di ieri e di oggi, nella mostra degli studenti della scuola media Paolucci

Un video e un’esposizione fotografica per raccontare la città

È dedicata alla Vasto di ieri e di oggi, la mostra realizzata dai ragazzi della 2B della scuola secondaria di primo grado "R. Paolucci", Istituto Comprensivo 1 di Vasto.

Con un video e una bellissima esposizione, spiegano in un comunicato, "gli studenti raccontano un percorso didattico interdisciplinare, con curiosità e storie di una Vasto di ieri e di oggi, attraverso 107 foto, raccolte e assemblate su 12 pannelli finemente decorati a rilievo con vera sabbia di mare realizzati tutti interamente a mano". L'audio video è stato realizzato in modo da essere usufruibile da non vedenti e audiolesi.

"Ai 12 pannelli – sottolineano - si uniscono 3 enormi pergamene di presentazione, disegnate sempre a mano, che menzionano la scuola con la classe, e l’equipe di insegnanti che li ha guidati e coordinati durante tutto il percorso di realizzazione. Tutti i pannelli, che insieme occupano una superficie di circa 12 metri quadrati, sono affissi e visibili sempre all'interno della scuola media R. Paolucci di Vasto".

"Si ringrazia la dirigente scolastica, Sandra Di Gregorio, sempre disposta a promuovere nuove proposte ed iniziative, sia da parte degli studenti che da parte degli insegnanti. Un grazie a chi da esterno alla scuola, ha contribuito fornendo materiale, e autorizzando anche la pubblicazione delle loro storie personali".

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi