Vasto   Ambiente 01/06

Discariche abusive, gli inquinatori si sono fatti furbi. Del Moro: "Sempre più dura scoprirli"

In via Spataro rifiuti accatastati per strada, residenti protestano

Vasto, quartiere San Paolo: discarica abusiva in via SpataroGli inquinatori si sono fatti furbi. "Se prima lasciavano nella spazzatura qualche elemento da cui si poteva risalire alla loro identità, ora stanno più attenti", ammette Giuseppe Del Moro, comandante della polizia locale di Vasto. In città e nelle campagne circostanti le segnalazioni aumentano. 

Tra le zone di Vasto con più pattume lungo strade e aree verdi c'è il quartiere San Paolo. Le foto che pubblichiamo sono state scattate in via Spataro.

I residenti sono stufi di fare segnalazioni a vuoto. Ignoti hanno scambiato il marciapiede per una discarica. Il cumulo di rifiuti cresce ogni giorno.

Gli abitanti chiedono l'installazione delle fototrappole per registrare immagini e scattare foto in modo da smascherare gli inquinatori. "Le usiamo - dice Del Moro - a rotazione in diversi punti della città, ma è chiaro non ne abbiamo abbastanza per tutti i luoghi in cui i cittadini ci segnalano l'abbandono illecito di rifiuti. Quando riusciamo a risalire i responsabili, facciamo scattare le sanzioni che, nei casi più gravi, come ad esempio le discariche di eternit, hanno una rilevanza penale, con la conseguente segnalazione all'autorità giudiziaria. Ma spesso l'immondizia viene abbandonata in aperta campagna e lì è difficile scoprire i colpevoli. Mi auguro che l'apertura dell'isola ecologica costituisca un ulteriore deterrente".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 

Annunci di Lavoro

     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi