Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


15 giugno 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Musica 31/05

Takagi & Ketra con Giusy Ferreri presentano da Fazio il nuovo singolo "Shimmy Shimmy"

Per la terza volta il "trio" lancia una canzone per l’estate

È Fabio Fazio, a Che tempo che fa, a tenere a battesimo la nuova canzone firmata da Takagi & Ketra con Giusy Ferreri. Si intitola Shimmy Shimmy il nuovo brano che vede rinnovarsi la collaborazione, fin qui segnata da otto dischi di platino, tra i due produttori - il milanese Alessandro Merli e il vastese Fabio Clemente - e la cantante siciliana. Dopo Amore e Capoeira (2018) e Jumbo (2019) il sodalizio artistico lancia un nuovo brano estivo che si annuncia già come una hit.

Nella puntata di ieri sera del programma su Rai3, Fazio ha anche sollecitato i due produttori sulla loro fortunata attività musicale. "Siamo due operai della musica", ha detto Takagi parlando della loro metodicità e della grande mole di lavoro fatta in studio. Sull'ascolto dei brani che poi diventano successi, Ketra ha rivelato come sia "la mamma a sentire per prima i pezzi. È lei la prima giudice, se non le piacciono ci ripenso". 

Shimmy Shimmy, brano dalle atmosfere mediorientali, nei primi giorni di uscita ha già fatto registrare numeri importanti. L'auspicio, per Takagi, Ketra e Ferreri, è che anche questo singolo possa avere il successo di quelli già realizzati insieme nelle passate estati.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi