Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


21 settembre 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Attualità 29/05

Carenza di organico al carcere di Vasto, i sindacati ricevuti dal prefetto

Ieri l’incontro, gli agenti sperano

I sindacati a Chieti"Non posso girarmi dall'altra parte di fronte a tali difficoltà". Ieri mattina, i rappresentanti dei lavoratori della casa lavoro di Vasto sono stati ricevuti dal prefetto di Chieti Armando Forgione. I sindacalisti di Sappe, Sinappe, Uil Pa e Fp Cgil hanno portato alla massima autorità territoriale le istanze che da anni nessuno ascolta. La situazione nel carcere vastese è pesantissima soprattutto per quanto riguarda l'esiguo organico.

Su 99 unità previste ce ne sono solo 74 dalle quali bisogna sottrarre una decina di agenti che a breve entreranno in quiescenza e altri 20 assenti per permessi vari. Tra loro ci sono anche quelli che stanno smaltendo i postumi delle aggressioni subite all'interno del carcere. Non sono rari tali episodi così come i suicidi evitati in extremis o, purtroppo, riusciti come il caso eclatante di Sabatino Trotta, il dirigente della Asl pescarese finito nell'inchiesta sulla sanità. Per la prima volta qualcuno ha ascoltato la richiesta di aiuto di questi lavoratori, "Il prefetto è stato molto cordiale e ci ha ascoltato, scriverà una lettera al dipartimento Amministrazione penitenziaria nella speranza dell'invio di nuova linfa", dice Notarangelo.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 

Annunci di Lavoro

     
     
     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi