San Salvo   Politica 25/05

Fabbriche in crisi, Magnacca incontro l’assessore regionale D’Amario

"La Regione sarà al nostro fianco"

La difficile situazione di Pilkington e Denso al centro dell'incontro di stamattina tra il sindaco di San Salvo Tiziana Magnacca e l'assessore regionale alle Attività produttive Daniele D'Amario. Le due storiche fabbriche di Piana Sant'Angelo sono alle prese con gli esuberi (100 alla Denso, almeno 300 alla Pilkington) e si temono ulteriori contraccolpi ai livelli occupazionali.

Stamattina, quindi, Tiziana Magnacca ha incontrato D'Amario "per predisporre un percorso che miri a salvaguardare l’occupazione e a non disperdere il patrimonio professionale acquisito negli anni".
"In particolare – spiega il primo cittadino – ci siamo soffermati sulla situazione nello stabilimento di via Bellisario, anche in considerazione dei colloqui che ho avuto personalmente con il management della Denso, ravvisando la necessità di attivare per le vie brevi un tavolo tecnico per individuare soluzioni valide per la salvaguardia dei posti di lavoro. La filiera italiana dell’automotive deve fare i conti con una nuova concezione della mobilità, con la forte contrazione del mercato dell’auto nell’ultimo anno e il riposizionamento del mercato, dei nuovi gruppi dominanti il mercato automobilistico, senza dimenticare che tra auto ibride e totalmente elettriche la Denso da San Salvo deve guardare al futuro con prospettive diverse e innovative. L’assessore D’Amario, conoscitore della nostra realtà industriale e del suo valore per l’intera economia abruzzese, sarà certamente parte attiva, unitamente all’assessore regionale al Lavoro Pietro Quaresimale, nell’impegno della Regione Abruzzo per le nostre aziende e per i nostri lavoratori".

Nei giorni scorsi il consiglio comunale di Vasto ha impegnato il sindaco Francesco Menna nell'avviare un tavolo di confronto con la dirigenza Pilkington

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       
       
       
       

      Chiudi
      Chiudi