Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


24 giugno 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Politica 20/05

Sasi: "Dopo i lavori, acqua 24 ore al giorno per l’80 per cento dei vastesi". Ma sorgente in calo

Basterebbe: "Interventi da 3,1 milioni". Imprudente: "Chiauci raddoppia"

Vasto, Aula consiliare Vennitti. La conferenza stampa sui lavori alla rete idricaLa soglia del 100 per cento è ancora un obiettivo da raggiungere, però l'80 per cento dei vastesi avrà l'acqua 24 ore al giorno. Nel 2021 può sembrare normale, ma da decenni a Vasto i rubinetti restano periodicamente a secco. Anche tutti i giorni, in alcuni quartieri.

Disagi cronici destinati a ridursi al minimo, assicurano i dirigenti della Sasi, la società che gestisce il servizio idrico integrato in 87 dei 104 comuni della provincia di Chieti. I lavori, costati 3 milioni e 100mila euro, consentono di abbattere le fuoriuscite dalle tubature "che sono troppo vecchie", dice l'ingegner Marco Fantozzi, al cui studio la Sasi si è affidata per cercare le perdite, eliminarle e razionalizzare la pressione del flusso idrico.

Sarà sufficiente a evitare che d'estate manchi l'acqua in diversi quartieri di Vasto? "Dipende anche dalla sorgente del Verde, che ha fatto registrare un drastico calo della portata", risponde Gianfranco Basterebbe, presidente della Sasi, che dice: "Prima c'erano zone della città alle quali era garantita l'erogazione per nove ore al giorno, ora la avranno nell'arco di tutte le 24 ore".

Alla conferenza stampa nell'Aula consiliare Vennitti partecipano il vicepresidente della Regione, Emanuele Imprudente, il sindaco di Vasto, Francesco Menna, i vertici della Sasi con Basterebbe, la consigliera Maira Roberti, il responsabile dell'area tecnica, Pio D'Ippolito, il responsabile delle reti, Donatello Di Prinzio, l'ingegner Fabrizio Talone e il presidente dell'Ersi (Ente regionale servizio idrico), Nunzio Merolli.

Imprudente ricorda l'imminente completamento, atteso da 44 anni, della diga di Chiauci, "che comporterà il raddoppio della capienza da quattro a otto milioni di metri cubi", destinati però soprattutto all'agricoltura.

In questo video, le interviste a Emanuele Imprudente, Gianfranco Basterebbe e Marco Fantozzi.

Guarda il video Guarda le foto

di Michele D’Annunzio (m.dannunzio@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti


Video - Sasi: "Acqua 24 ore al giorno per l'80% dei vastesi". Ma sorgente in calo

Interviste a Gianfranco Basterebbe (presidente della Sasi), Emanuele Imprudente (vicepresidente della Regione Abruzzo) e Marco Fantozzi (ingegnere incaricato dalla Sasi)

Interviste di Michele D'Annunzio - Riprese e montaggio di Nicola Cinquina



 

 
 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi